C’è posta per te. Il pubblico mette in guardia Stephanie: “Scappa finché sei in tempo!, tuona sui social

Advertisement

La nuova edizione di C’è posta per te si conferma emozionante grazie al racconto di storie vere e difficili, come nel caso della vicenda di Stephanie protagonista della puntata di sabato 30 gennaio.

Una storia che ha fatto il giro del web scatenando la reazione sentita di molti utenti.

Stephanie si è rivolta al people show di Maria De Filippi per chiedere scusa al marito Luca ed alla sua famiglia per un tradimento.

Advertisement

La donna si è rivolta a C’è posta per te per ricucire un rapporto con il marito: i due si sono sposati quando lei aveva 22 anni e lui 19, dopo che lei era rimasta incinta.

Malgrado la coppia abbia avuto tre figli, la loro relazione non è mai stata appagante, negli anni lui ha trascurato la moglie, dimenticando date importanti.

Stephanie sempre più isolata si è ritrovata a dover rinunciare al suo lavoro per dedicarsi ai figli.

Nel racconto fatto a C’è posta per te si sono toccati diversi particolari sconcertanti, come l’episodio della crociera, dove lui ha lasciato in stanza lei per andare al casinò.

Advertisement

Il tradimento di Stephanie

Ma la vita di Stephanie ha una svolta quando ha incontrato un ragazzo siciliano che vive ad Amsterdam, i due si conoscono su Instagram.

Dopo un fitto scambio di messaggi e foto, i due si conoscono e Stephanie si invaghisce di lui tanto da tradire il marito.

Il marito di Stephanie, lo scopre visionando il suo cellulare di nascosto, e dopo averla costretta a confessare la caccia di casa. Stephanie cerca il sostegno della madre che invece la critica duramente.

Advertisement

In seguito Luca e Stephanie si ritrovano a vivere nella stessa casa ma il marito mette in chiaro di non averla perdonata, pur avendo rapporti intimi con lei.

Il marito decide anche di sottrare il cellulare a Stephanie isolandola di nuovo per questo ha chiesto aiuto a C’è posta per te.

La storia di Stephanie raccontata ce posta per te

La storia di Stephanie raccontata a C’è posta per te scatena la reazione del pubblico

La donna per uscire da una situazione complicata si è rivolta a C’è posta per te, dove il marito si è presentato in studio con la madre ed i suoi cinque fratelli.

Stephanie ha così esordito chiedendo perdono a tutti:

“Siete una famiglia di sani principi, mi prendo tutte le responsabilità e vi chiedo scusa. […] Mi mancavano le tue carezze, la tua considerazione. C’è stato un momento in cui mi sono sentita completamente sola.

Non sono nessuno senza te. Siamo cresciuti insieme, eravamo piccoli quando abbiamo avuto le nostre gemelle. […] A mia suocera ed ai miei cognati chiedo di aiutarmi affinché Luca mi perdoni”.

Prende poi la parola la madre del marito che in difesa del figlio ha dichiarato:

“Non è vero che lui la trascurava. La portava in giro, anche in crociera”.

A quel punto è intervenuta Maria De Filippi che rivolgendosi a Luca ha chiesto:

“Dillo a mamma cosa facevi quando andavi in crociera, la sera andavi con lei sul ponte a guardare il cielo?”.

Con un certo imbarazzo il marito ha risposto: “No, c’era la compagnia di mio cognato ed andavo con loro a giocare al casinò”.

Lo scambio di recriminazione nello studio di C’è posta per te tra le parti è stato mediato dalla conduttrice, che ha cercato di mettere alle strette i fratelli esclamando:

“Facciamo finta che vostro padre abbia tradito la mamma, cosa le avreste detto?”

Con difficoltà qualcuno ha sbiascicato: “Resta con papà… Un bacio”.

“Anche un bacio ha la sua importanza” – ha ribattuto Maria facendo calare il silenzio.

Per giungere ad una conclusione Maria De Filippi si è rivolta a Luca chiedendogli se poteva aprire la busta o doveva chiedere ai fratelli, e lui ha replicato:

“La decisione deve essere mia!”.

La storia di Luca e Stephanie raccontata a C’è posta per te si conclude con i due che escono insieme.

Ma questo finale ha destato le reazioni del popolo del web che rammaricato ha sbottato: “Scappa finché sei in tempo!”.

A questo commento si sono aggiunti altri pareri di disappunto quali:

“Facciamo che te lo compro io il biglietto per Amsterdam”;

“Come fai a stare con un uomo del genere?”;

“Hai 30 anni, non ti puoi condannare a una vita di inferno con questi analfabeti retrogradi!”;

“Maria salva Stephanie”.

Il web ha polemizzato contro la storia di Stephanie e Luca su Facebook e Twitter, ritenendola un cattivo esempio di maschilismo ed arretratezza: un modello moderno di patriarcato.

Condividi: