Advertisement

Alessandro Cecchi Paone e Simone si sposano: “Amo il mio paese, ma lo faremo all’estero”

Advertisement

Alessandro Cecchi Paone e Simone Antolini stanno per sposarsi, una notizia che ha fatto il giro del web. La coppia, che ha conquistato il pubblico durante la loro partecipazione all’Isola dei Famosi, ha deciso di legarsi in matrimonio dopo più di un anno di convivenza. Tuttavia, la loro storia d’amore mette in luce una problematica ancora molto sentita in Italia: la mancanza di un pieno riconoscimento dei diritti delle coppie omosessuali, in particolare per quanto riguarda il matrimonio e l’adozione.

 

Cecchi Paone e Antolini hanno espresso il desiderio di adottare Melissa, la figlia di Simone, ma per farlo devono sposarsi. “Mi piacerebbe adottare la piccola e darle stabilità. Perché ciò accada serve sposarsi e qui in Italia come tu sai non è possibile“, ha dichiarato Cecchi Paone. Questo perché in Italia l’unione civile non basta per poter adottare un bambino, una limitazione che colpisce molte coppie dello stesso sesso.

alessandro cecchi paone

La coppia ha quindi deciso di sposarsi all’estero, dove le leggi sono più favorevoli. “Amo il mio paese, ma per sposarci andremo all’estero. Qua in Italia non basta l’unione civile per poter adottare la bambina”, ha aggiunto Cecchi Paone. La scelta del luogo del matrimonio è ancora in fase di decisione, ma gli amici della coppia suggeriscono l’America, mentre l’ex moglie di Cecchi Paone, Cristina Navarro, preferirebbe la Spagna. Cristina Navarro, infatti, avrà un ruolo molto speciale nel matrimonio: sarà la testimone di nozze.

La storia di Cecchi Paone e Antolini mette in luce la necessità di un cambiamento nelle leggi italiane. Il matrimonio egualitario e l’adozione da parte delle coppie gay sono diritti fondamentali che dovrebbero essere riconosciuti in ogni paese. La battaglia per questi diritti è lunga e difficile, ma storie come quella di Cecchi Paone e Antolini dimostrano che è possibile fare progressi verso l’uguaglianza.

CONDIVIDI ☞