Bambina di 9 anni muore di Covid: “Aveva sintomi lievi, poi nel giro di tre giorni le sue condizioni si sono aggravate”, rivela la famiglia sconvolta

Advertisement

A causa di una forma grave del focus infettivo una bambina di 9 anni muore di Covid, spegnendosi nel sonno.

Si tratta di un caso inconsueto non solo per la giovane età della vittima, ma anche per la forma grave dell’infezione che ha colpito la piccola Makenzie Gongora.

La bambina originaria di San Antonio, nel Texas ha, infatti sviluppato una forma eccessivamente virulenta di Covid: il suo quadro clinico si è aggravato in poche ore.

Advertisement

Da quanto riferito dal sito statunitense Today, la bambina di 9 anni muore di Covid a causa del decorso rapido e virulento del virus, come riferito dalla zia paterna, Erica Gongora.

Bambina 9 anni muore di Covid

Bambina di 9 anni muore di Covid

A nome della famiglia, sconvolta dal drammatico lutto, la signora ha spiegato ai media come le condizioni della nipote siano precipitate rapidamente:

“Il 29 gennaio Makenzie, mentre si trovava al doposcuola, aveva iniziato ad accusare un fortissimo mal di testa e un altrettanto fastidioso mal di stomaco. Lì le è stata misurata la temperatura, aveva la febbre.

Advertisement

A quel punto, la mamma aveva deciso di portarla subito in una clinica per fare il tampone, risultato positivo.

I medici avevano consigliato a mia cognata di riportarla a casa e monitorarla costantemente e, in caso di peggioramenti, di portarla immediatamente in ospedale per il ricovero”.

Erica Gongora ha poi aggiunto nel suo racconto commosso:

Advertisement

“Il giorno dopo, però, la febbre era sparita, anche se erano sopraggiunti problemi respiratori. Nel complesso, però, Makenzie se la stava cavando bene”.

La bambina di 9 anni muore di Covid improvvisamente lasciando nello sconforto tutta la sua famiglia, come confermato anche dalle parole della sorella della mamma della piccola, Victoria Southworth che ha dichiarato:

“La situazione sembrava gestibile. In fondo, Makenzie era in salute, non aveva alcuna patologia respiratoria ed i sintomi del Covid erano piuttosto lievi all’inizio.

Dopo due giorni, però, i sintomi hanno iniziato a manifestarsi sempre di più: Makenzie aveva problemi a respirare e si sentiva sempre più debole. Mia sorella l’aveva messa a letto presto, non si è mai più svegliata”.

La morte della piccola Makenzie ha sconvolto la sua famiglia e l’intera comunità

La bambina di 9 anni muore di Covid il 2 febbraio, nel giorno del compleanno del padre, lasciando sotto choc un’intera comunità.

Nathan, il padre della giovane vittima, e la sorella minore sono risultati positivi al Covid.

Non sono al momento note le reali cause della morte di Makenzie, si attende l’esito dell’autopsia come hanno sottolineato le zie:

“Ora attendiamo l’autopsia perché vogliamo sapere cosa sia successo, è l’unico modo per provare ad accettare una simile tragedia.

Speriamo di sapere se la morte di Makenzie sia direttamente collegata al Covid o se non ha nulla a che vedere con l’infezione virale”.

La zia materna ha deciso di promuovere una raccolta fondi per pagare il funerale della nipote ma anche per evitare che altre drammatiche vicende del genere possano riproporsi.

CONDIVIDI ☞