Advertisement

“Beyoncé mi copia, ve lo giuro”. Vera Gemma choc a La Volta Buona: “Non sono pazza”

Advertisement

Recentemente, Vera Gemma è stata intervistata da Caterina Balivo nel programma “La Volta Buona” e ha fatto una dichiarazione sorprendente riguardo a una celebrità internazionale. L’attrice, fresca di ritorno dal Festival del Cinema di Venezia, ha condiviso la sua convinzione che nientemeno che Beyoncé abbia preso ispirazione dal suo stile.

Vera Gemma non ha dubbi: “Beyoncé mi copia”

Vera Gemma ha esclamato con una punta di ironia:

“Beyoncé mi copia! Lo so che sembro una pazza adesso!”

Ha poi espresso un pensiero interessante sulla tendenza degli stylist americani di trarre ispirazione dall’Italia, notando che non è Beyoncé personalmente a copiare, ma i suoi stylist che notano i trend italiani, in particolare quelli meno esposti e più ‘underground’. Secondo Gemma, ciò spiegherebbe la similitudine tra i suoi outfit e quelli della popstar, tanto da provocare una certa irritazione quando, ciò che in lei non ha riscosso grande attenzione, diventa iconico una volta indossato da Beyoncé.

L’attrice ha poi posto l’accento sulla nostra tendenza a valorizzare di più ciò che arriva dall’estero, dimenticando di apprezzare i talenti nazionali. Ha messo in dubbio perché il pubblico non celebri allo stesso modo le “Beyoncé italiane“.

"Beyoncé mi copia, ve lo giuro". Vera Gemma choc a La Volta Buona: "Non sono pazza"
“Beyoncé mi copia, ve lo giuro”. Vera Gemma choc a La Volta Buona: “Non sono pazza”

Questa non è la prima volta che Beyoncé guarda all’Italia per ispirazione. Lorella Cuccarini, con la sua performance al Festival di Sanremo del 2010, ha influenzato la star americana, tanto che il coreografo Luca Tommassini rivelò di essere stato contattato dalla stessa Beyoncé per un progetto, che non poté seguire a causa di altri impegni professionali. Nonostante ciò, Beyoncé fu talmente colpita da decidere di incorporare quell’ispirazione nel suo show.

Questa situazione riaccende la discussione sull’influenza culturale e sull’apprezzamento delle arti nazionali rispetto a quelle internazionali. Vera Gemma, con il suo racconto personale e l’esempio di Cuccarini, solleva un punto importante: il talento e lo stile italiani sono fonti di ispirazione apprezzate e ricercate, anche da icone globali del calibro di Beyoncé.

CONDIVIDI ☞