Famoso cantante italiano esce allo scoperto: “Amo un uomo e ho trovato il coraggio di espormi”

È un famoso cantate italiano, popolare e molto amato soprattutto dai più giovani che ne apprezzano la voce così particolare e la sua grande sensibilità.

E si chiama la “Geografia del buio” il nuovo album di Michele Bravi in uscita in questi giorni, quello che segna una rinascita umana del giovane cantante già disco d’oro nel 2014.

Una rinascita dopo l’esperienza traumatica e dolorosa che ha segnato il  giovane artista  nel 2018 che, parla di dolore e di amore.

Un percorso che il cantante ha affrontato a viso aperto in una intervista all’Huffington Post, parlando per la prima volta anche della sua intimità.

Leggi anche: Gabriel Garko, coming out al GF Vip e rivela quello che in molti già sospettavano: “Il mio segreto di Pulcinella”

Ricordando come il suo atteggiamento non fosse reticente, ma rendesse a nascondere una parte della verità.

Un famoso cantante trova il coraggio di esporsi

Il cantante trova il coraggio di esporsi e racconta di sé

“Avevo questo atteggiamento ‘rivoluzionario’ che consisteva nel non dire, perché dal mio punto di vista non c’era bisogno di dimostrare. Invece ora ho ribaltato questa mia posizione, c’è tanto bisogno di parlare e condividere”, confessa Michele Bravi.

“Questo è un disco che nasce dalla solitudine più grande che io abbia mai conosciuto”, sottolinea il cantante, un lavoro che mette sempre vicino il dolore e l’amore.

L’esperienza traumatica che lo ha segnato, quella dell’incidente nel quale una donna perse la vita, lo ha portato dentro un labirinto dal quale è uscito anche grazie alla forza di quel sentimento unico che è appunto l’amore.

Leggi anche: Gabriel Garko esce allo scoperto con il suo nuovo fidanzato. Gli scatti rubati mostrano l’attore sereno e finalmente libero di vivere i suoi sentimenti

E oggi il giovane cantante ne parla senza reticenze, senza nascondersi.

“Ho avuto una grande fortuna, che qualcuno condividesse con me questo percorso di dolore. Due anni fa mi è stato chiesto da questa persona di fare agli altri lo stesso dono che io ho ricevuto, e io l’ho fatto. Tutta la nostra storia è dentro queste canzoni”.

“L’amore non è un atto privato individuale, chi ama deve poter condividere la forza propulsiva del proprio amore “, prosegue Michele.

Ricordando come in quel tunnel buio c’era un ragazzo che lo ha accompagnato nei momenti più difficili e dolorosi della sua giovane vita.

“Chi ha il coraggio si esponga, anche se chi non si sente di farlo. Si deve sentire comunque protetto – prosegue il cantante. Da parte mia questo è un piccolo atto, il poter dire su ‘Mantieni il bacio’, che io quel bacio l’ho dedicato ad un ragazzo”.

Condividi: