Caterina Balivo in lacrime confessa: “Ho fatto un grave errore e non me lo perdonerò mai”

Advertisement

Caterina Balivo ospite nel salotto televisivo di Verissimo, nel corso della puntata trasmessa domenica 5 dicembre si è aperta con Silvia Toffanin, ricordando un momento buio della sua vita: quando ha perso il bambino di cui era in attesa. La Balivo si è infatti sbottonata a Verissimo affrontando non solo la sua vita privata, ma anche quella professionale, che la vede a lungo assente dal piccolo schermo.

Leggi anche: “È stato un dolore devastante”: Costanza Caracciolo e Bobo Vieri parlano della drammatica perdita che li ha colpiti

Di fronte a Silvia Toffanin, la conduttrice napoletana ha parlato di un periodo drammatico della sua vita quando ha perso un figlio. Caterina Balivo ha evocato il drammatico evento vissuto dopo l’arrivo del suo primogenito, Guido Alberto: la conduttrice rimasta nuovamente incinta ha avuto un aborto spontaneo, che ha affrontato nascondendo il dolore, un errore che non le ha permesso di affrontare bene il lutto come ha ricordato: “Ho fatto un errore gravissimo che non farò mai più. Pensa, durante la pandemia mi è tornato. Se tu vivi un dolore, non lo devi nascondere. Lo devi vivere. Io l’ho nascosto, soprattutto a me stessa”.

Il dramma di Caterina Balivo: “Ho perso un figlio e ho fatto il grave errore di nascondere il dolore”

Advertisement

Raccontando il giorno in cui ha scoperto di aver perso il suo bambino, Caterina Balivo ha detto: “Io ricordo che quando ho scoperto di averlo perso ero al Niguarda di Milano per fare una visita di controllo e dopo avevo la registrazione del programma. Io ho guardato il mio ginecologo che mi ha detto: ‘Caterina non ti preoccupare, hai un figlio meraviglioso, succederà’. Mi sono messa in macchina, sono andata a Mecenate piangendo, sono arrivata, ho timbrato il cartellino ed ero perfetta. No, non va bene. Ero perfetta anche il giorno dopo e quello dopo ancora, finché poi ci sono dei momenti che tutto torna a galla. Quello è un errore che non farò mai più”.

Il dramma Caterina Balivo

Leggi anche: Serena Grandi, una confessione spiazzante: “Diventerò una suora laica, ho ritrovato Dio dopo averlo perso. Ora voglio dedicarmi agli altri”

Caterina Balivo ha poi aggiunto: “Se ho un problema lo voglio vivere, voglio piangere, voglio affrontarlo. Durante la pandemia ero molto colpita da quello che succedeva e mi sono detta: ‘Caterina, se non ti fermi adesso, succederà come in passato, che torna tutto a galla e non saprai gestire la situazione’”.

Advertisement

La lunga assenza dalla televisione

A Verissimo la conduttrice napoletana ha anche parlato della sua lunga assenza dalla tv in attesa di un programma che possa portarla di nuovo davanti alle telecamere. Così dopo aver giustificato la decisione di dedicarsi di più alla sua famiglia, dopo aver capito che la tv era diventata casa sua, ha scelto di rinunciare per un po’ alla sua carriera: “Quella vita lì, non potevo comunque più continuare a farla. Avere l’impegno fisso per dieci mesi l’anno, tutti i giorni con questa pandemia, personalmente non potevo più farlo. Quando la famiglia ti segue sempre, se a un certo punto vedi che la tua famiglia ha bisogno di te, devi tu seguire la tua famiglia”.

Leggi anche: “Il mio punto debole nella vita”: Soleil Sorge si lascia travolgere dalle emozioni e crolla in lacrime ascoltando il video-messaggio dei suoi nonni

La Balivo ha poi confessato alla padrona di casa che le piacerebbe tornare alla conduzione al timone di un talent show o di un quiz, alle prese con un nuovo progetto televisivo commentando con la Toffanin. “Se ci pensi, in Italia nessuna donna conduce un quiz. Quando lo chiedo dicono che le donne sono più portate per interviste e per i sentimenti. Mi farebbe piacere affrontare un nuovo progetto e mettermi a servizio dei concorrenti, senza iniziare tutto da zero. Un quiz mi piacerebbe tantissimo, un talent ancora di più”.

CONDIVIDI ☞