“Fabrizio Corona ha rischiato di ammazzarsi sul serio, non sta bene”, l’avvocato rivela le condizioni dell’ex re dei paparazzi

Advertisement

“Sacrificherò la mia vita per togliervi da quelle sedie”, aveva detto Fabrizio Corona durante il suo gesto autolesionistico ripreso dal video.

E la madre, ospite della trasmissione Non è l’Arena condotta da Massimo Giletti ha così commentato quanto sta avvenendo in queste ore.  “Se va in carcere muore”, ha detto Gabriella Previtera, mamma di Fabrizo Corona.

La vicenda dell’ex re dei paparazzi sta tenendo banco in queste ore, dopo che il Tribunale di Sorveglianza ha deciso che Corona deve finire in carcere il suo periodo di pena. Insieme alla mamma era presente in studio anche l’avvocato che segue la vicenda giudiziaria di Fabrizio.

Advertisement

Leggi anche: Fabrizio Corona disperato tenta il suicidio in diretta sui social: “Avete creato un mostro, mi ammazzo”. Il video turba il web

Fabrizio Corona suicidio

Parla l’avvocato di Fabrizio Corona

Intervenendo nella trasmissione Ivano Chiesa ha detto : “Fabrizio Corona sta male, è in osservazione psichiatrica. Gli hanno dato 14 punti di sutura, è in sciopero della fame“. Sulle condizioni mentali e psichiche dell’ex Re dei paparazzi  sono intervenute in queste ore diverse persone che lo conoscono bene, a cominciare da Belen Rodriguez che ha detto : “Sta male, va aiutato.”

Leggi anche: Fabrizio Corona inizia lo sciopero della fame nel reparto psichiatria dove è ricoverato dopo il tentato suicidio

L’avvocato Chiesa entra poi nello specifico, dicendo : “Questo non era un affidamento in prova, ma Fabrizio è in detenzione domiciliare per motivi di salute psichiatrica”. Lasciando così intendere che le condizioni mentali di Corona erano già note al Tribunale di Milano. “Bisogna che capiscano tutti, prosegue il legale di Corona, che quando uno è a casa per motivi di salute per poter tornare in carcere ci vogliono due condizioni: o che guarisca, o che violi in maniera così grave le norme. A Fabrizio contestano di aver lavorato!”

Advertisement

Sarebbero infatti le sue apparizioni sui social ad avere determinato il provvedimento di ritorno in carcere. Anche Paolo Crepet, noto psichiatra, intervenendo nella trasmissione di Giletti, ha espresso il suo parere una volta conosciuti i farmaci che Fabrizio Corona assume. “In queste condizioni nemmeno i domiciliari sono indicati”.

Si attende a questo punto il parere del Tribunale che ha deciso il ritorno in carcere.

Condividi: