Francesco Sarcina a Verissimo: “Ho abusato di sostanze stupefacenti, trascinato in un buco nero”

Advertisement

Francesco Sarcina racconta a Silvia Toffanin all’interno del programma Verissimo il suo momento buio. Il cantante nonché leader de “Le Vibrazioni” ha voluto racchiudere all’interno di un’autobiografia, tutto il suo passato che l’ha fatto soffrire e che, l’ha potato quasi sul punto di perdersi.

Davanti a Silvia Toffanin il cantante si lascia così andare a una lunga intervista dove, senza troppi giri di parole racconta il suo difficile rapporto con le sostanze stupefacenti e sulla sua infanzia che, l’ha segnato in modo particolare.

A Verissimo Francesco Sarcina confessa tantissimi episodi bui degli anni passati e racconta quanto, l’aiuto di J-Ax possa averlo aiutato ad uscire da una dipendenza difficile e spesso mortale. Delle parole che hanno lasciato la conduttrice Silvia Toffanin senza parole.

Francesco Sarcina a Verissimo: “Ho abusato di sostanze stupefacenti, trascinato in un buco nero”

Advertisement

Il leader de “Le Vibrazioni” introduce in modo diretto e sincero il momento particolare della sua vita. Le sue parole così piene di dolore hanno segnato particolarmente Silvia Toffanin.

Francesco Sarcina afferma che: “Vivere al limite dell’impossibile, in maniera borderline, porta sull’orlo dell’esasperazione. Questa cosa inevitabilmente attrae persone che sono come te, non c’è nessuno che viene a salvarti: attiri solo la negatività. Per colpa di un’altra persona della quale ero molto innamorato, che aveva già tentato il suicidio parecchie volte, sono stato trascinato in un buco nero nel tentativo di starle vicino”.

“A differenza mia, lei faceva uso di sostanze pesanti. Una volta ho voluto provare anch’io per capire cosa sentisse e per maledire tutta questa situazione. Lei è andata in overdose, io per fortuna non ho rischiato la vita ma è stata una bella mazzata” spiega il cantante.

Francesco Sarcina a Verissimo

Advertisement

Un amore che l’ha portato quasi alla deriva e che, è arrivato dopo un’infanzia difficile e piena di problemi a causa della sua condizione famigliare. Ad aiutare il cantante è arrivato in un secondo momento J-Ax che, ha cercato di aiutare Francesco Sarcina il più possibile.

Lo stesso Sarcina infatti, spiega che: “Lui aveva già fatto outing su questo argomento e l’ho chiamato per capire come potevo fare per uscirne. Era felicissimo della chiamata e mi ha detto che il percorso sarebbe stato lungo e complicato perché quel demone ti rimane. È una lotta che dura anni. Ora il demone si è trasformato, sono arrivato alla fine ma è stata dura”.

Il tutto, proprio come Francesco ha raccontato a Silvia Toffanin viene purtroppo dal suo passato. Il racconto del cantante a Verissimo, è così terminato con: “Mia madre, dopo una gravidanza interrotta al settimo mese, ha avuto dei momenti molto difficili che l’hanno portata ad andare via di casa. Nel tempo si è portata dentro una condizione psicologica devastante, per la mia famiglia quell’episodio è stato una valanga. Ero un ragazzino quando è se n’è andata, poi l’ho ritrovata dopo qualche anno e quando l’ho rivista ho vissuto emozioni molto contrastanti”.

CONDIVIDI ☞