Guenda Goria rivela il suo dramma: “Ho scoperto la malattia da poco. Lo dico per sensibilizzare”, la confessione inaspettata spiazza tutti

Advertisement

Guenda Goria, da figlia vip in quanto nata da due volti noti, quali il giornalista Amedeo Goria e Maria Teresa Ruta, ha avuto modo di farsi conoscere dal grande pubblico nel corso della sua esperienza al GF Vip.

Dopo la sua uscita dalla Casa di Cinecittà, l’ex gieffina ha continuato a tenere un contatto molto vivo con i suoi seguaci su Instagram.

Via social infatti, dove è molto attiva, condivide i suoi pareri e le sue giornate cimentandosi nel ruolo di web influencer, con una schiera di quasi duecentomila follower.

Advertisement

Recentemente Guenda Goria è intervenuta sui social per fare una confessione inattesa, che riguarda un aspetto alquanto privato.

La figlia della Ruta sul suo profilo Instagram ha rivelato di aver scoperto da poco di soffrire di una malattia, che colpisce non poche donne, di cui ancora oggi si parla con una certa ritrosia.

Via social ha così raccontato, a cuore aperto, la scoperta fatta da poco sulla sua malattia dichiarando:

“Ciao a tutti amici, ci tengo oggi a parlarvi di una piccola battaglia che ho scoperto da non molto tempo di dover portare avanti che è l’endometriosi.

Advertisement

Può avere delle conseguenze molto gravi come l’infertilità e varie forme tumorali”.

Guenda Goria ha inoltre precisato:

“Per diversi mesi ho avuto sintomi riconducibili alla patologia, ma li ho sottovalutati pensando si trattasse solamente di stress. Ho scoperto tutto, e ho deciso di condividere con voi questa mia battaglia per sensibilizzare le donne”.

Advertisement

L’ex gieffina con l’intenzione dunque di informare e spronare a non ignorare i segnali del proprio corpo ha poi aggiunto:

“[…] Noi donne difficilmente parliamo di dolori mestruali e sottovalutiamo tutta una serie di sintomi”.

Guenda Goria malattia

Guenda Goria sulla sua malattia

Guenda Goria è tornata ad affrontare il tema della malattia in una recente intervista, raccolta dai giornalisti di Libero Quotidiano a cui ha confidato:

“[…] Marzo è il mese dedicato all’endometriosi. Mi è stata da poco diagnosticata questa malattia di cui non sapevo niente.

Per molto tempo ho sottovalutato i dolori che sentivo pensando fossero legati allo stress”.

Anche nel corso di questo suo intervento ha sottolineato il suo voler sensibilizzare tutte le donne ammettendo:

“Credo sia importante offrire la propria testimonianza per lanciare un messaggio sull’importanza della prevenzione.

L’endometriosi è un disturbo di cui soffre una donna su dieci e su cui c’è pochissima informazione.

Può portare a gravissime conseguenze come l’infertilità e varie tipologie di tumori e bisogna curarla in tempo”.

CONDIVIDI ☞