Sanremo 2021. Iva Zanicchi grande assente sul palco dell’Ariston: “Tutta colpa della malattia”

Advertisement

Nella serata dedicata ai big la sua assenza si è fatta sentire. Perché Iva Zanicchi non ha partecipato alla serata di Sanremo che ha visto sul palco calibri come quelli di Marcella Bella, Fausto Leali?

La risposta arriva direttamente dall’artista che vanta il record di vittorie come donna al Festival di Sanremo. Dice Iva Zanicchi : “Facendo degli esami hanno riscontrato ancora uno strascico di polmonite interstiziale, anche se leggera, con una lieve tracheite. Mi hanno sconsigliato di andare a cantare. A malincuore, allora, non sono potuta andare“.

Come il pubblico sa Iva Zanicchi è stata ricoverata a seguito del Covid. Le sue immagini, a metà novembre , hanno fatto il giro del web. E, a distanza di oltre tre mesi, i postumi sono ancora purtroppo presenti.

Advertisement

Iva Zanicchi assente a Sanremo 2021

Iva Zanicchi commenta Sanremo 2021

Leggi anche: Sanremo 2021. Scoppia la polemica sul cachet da capogiro di Amadeus e Fiorello: “È una cifra folle”, insorge il web

“Non è facile rinunciare al Festival anche se, le dico la verità, avrei preferito uno spazio diverso. Credo di meritarmelo anche“, dice con la solita grinta Iva Zanicchi. Poi l’aquila di Ligonchio, come è soprannominata Iva, si lascia anche andare ad alcune considerazioni su questa edizione del Festival al tempo del Covid.

“Vedere il teatro senza pubblico fa male, è stato un colpo al cuore: ieri sera mancava il calore della platea“, dice la Zanicchi conoscendo bene la forza e la magia dell’ Ariston.

Advertisement

E su quale artista vede favorito, dall’alto della sua esperienza, risponde così: “Io amo le canzoni di Diodato, anche se non è in gara: è un autore che mi piace tantissimo.

Pure Annalisa mi è piaciuta tanto, e sono contenta che sia arrivata prima nella classifica provvisoria”.

Un cenno poi alla intramontabile Loredana Bertè, che la cantante  ammette di non essere riuscita a vedere nella sua performance della prima serata. “Mi hanno detto che è stata strepitosa“, conclude Iva Zanicchi. Arrivederci allora all’edizione 2022, con l’augurio di poterla vedere sul palco dell’Ariston tornato alla normalità.

CONDIVIDI ☞