Advertisement

Kim Kardashian, morta la sua sosia: l’annuncio choc della famiglia della 34enne

Advertisement

Christina Ashten Gourkani conosciuta per essere la sosia di Kim Kardashian, da tempo si era fatta notare su OnlyFans dove condivideva contenuti personali. Ashten è morta improvvisamente all’età di 34 anni stroncata da un infarto, sebbene fosse giunta in ospedale per lei non c’è stato niente da fare ha peso la vita subito dopo l’arrivo nella struttura ospedaliera.

La famiglia della 34enne ha comunicato la notizia della sua scomparsa, precisando che la sosia di Kim Kardashian si era recentemente sottoposta ad un intervento di chirurgia plastica, si ipotizza che questo retroscena potrebbe essere una possibile causa che avrebbe a sua volta contribuito ad aggravare le condizioni di salute del suo cuore sottoposto ad un forte stress per via dell’operazione e della sedazione.

Kim Kardashian, morta la sua sosia

Queste le parole dei cari di Ashten affidate alla rete: “È con profondo dolore e un cuore immensamente spezzato che dobbiamo condividere la più sconvolgente, sfortunata e inaspettata scomparsa della nostra bellissima e amata figlia e sorella Christina Ashten Gourkani”. Inoltre per pagare le spese del funerale i componenti della famiglia di Christina Ashten Gourkani hanno aperto una pagina GoFundMe, dopo aver annunciato in rete la notizia della morte della donna, non tralasciando lo sgomento e l’amarezza provati per la sua improvvisa dipartita.

Christina Ashten Gourkani

Leggi anche: Alfonso Signorini a sorpresa svela le prime indiscrezioni sul GF Vip 8: “Ecco il cast e quanto durerà”

I familiari di Ashten sotto choc hanno comunicato la morte della 34enne descrivendola come  “uno spirito libero”, una ragazza amorevole molto premurosa, sempre sorridente e pronta a regalare del tempo alle persone che amava tanto da definirla un “angelo custode”. Non sono mancati messaggi di comminato da parte dei fan della sosia di Kim Kardashian, in tanti sui social infatti hanno reso omaggio ad Ashten scrivendole parole di affetto ed ammirazione.

Leggi anche: Gad Lerner, scontro infuocato nello studio di Cartabianca: “Destra malata”, la replica dell’onorevole Sardone: “Tristi comunisti”

CONDIVIDI ☞