Advertisement

“La verità sul mio stipendio in Svizzera: 4.000 euro e un affitto incredibile per una casa da sogno”

Advertisement

Un ragazzo ha fatto il grande passo: si è trasferito in Svizzera e ora condivide su TikTok come questa decisione ha migliorato la sua vita. La Svizzera è conosciuta per essere un luogo dove molte persone cercano di migliorare la propria situazione lavorativa e personale, e la storia di questo giovane è diventata un vero e proprio caso di successo sul famoso social network.

Gli introiti in Svizzera

Jenaro, così si fa chiamare su TikTok con l’username @flakete10, è un giovane originario dell’Argentina che ha trovato la sua strada in Svizzera. Lui, con un impiego che gli frutta 4.000 euro mensili, gestisce la vita quotidiana senza difficoltà, nonostante il costo generale della vita nel paese elvetico sia piuttosto elevato. Per mettere le cose in prospettiva, il minimo salariale in Svizzera si aggira sui 3.900 euro. Jenaro racconta con orgoglio:

«Mi faccio pagare 4.000 ma la mia casa la pago 2.500 franchi».

Prosegue poi, illustrando con passione la sua dimora: ampia zona giorno, una sala da pranzo grande, due bagni, quattro stanze da letto, lavanderia, due balconi, una cantina e addirittura un posto auto.

"La verità sul mio stipendio in Svizzera: 4.000 euro e un affitto incredibile per una casa da sogno"

Ma non è tutto rose e fiori. Jenaro sottolinea una peculiare lentezza nelle strade svizzere, un cambiamento di passo rispetto ad altri luoghi: «Tutto è molto lento, le autostrade sono molto lente», commenta. Tuttavia, non manca di menzionare l’importanza di un sistema educativo efficace: «In Svizzera non esiste studiare una vita inutilmente: se hai studiato, trovi lavoro», afferma, sottolineando come un solido percorso formativo sia un trampolino verso reali opportunità lavorative.

Le reazioni del pubblico

La storia di Jenaro ha sollevato un’ondata di interesse su TikTok, con milioni di utenti che hanno partecipato alla discussione. Tra i commenti, molti esprimono invidia per lo standard di vita raggiunto da Jenaro in Svizzera, in netto contrasto con le condizioni economiche meno favorevoli di altri paesi europei. Molti riflettono sulle sfide economiche che incontrano quotidianamente in patria, con frasi come «Questa casa in Spagna non scende sotto i 5.000 euro al mese», «Non mi interessa, anche se lì la vita è cara, andrò» e «In Spagna guadagni 1.000 euro e te ne servono 1.500 per sopravvivere». Questi commenti riflettono il desiderio di molti di emulare il successo di Jenaro e di trovare opportunità simili.

CONDIVIDI ☞