Advertisement

Luca Bizzarri sbotta per l’addio di Fazio alla Rai: “Ecco perché non avete capito una minch*a”

Advertisement

Luca Bizzarri, comico del duo ”Luca e Paolo” é intervenuto, in maniera molto energica, sull’addio di Fabio Fazio alla Rai. Per comprendere il pensiero di Bizzarri, é necessario partire da un antefatto che riguarda Matteo Salvini. Quest’ultimo, che non ha mai fatto mistero di non nutrire molta simpatia per Fazio, ha scritto un tweet molto eloquente che recita così: Belli, ciao!”. Ebbene, l’ironia del politico non é sfuggita, probabilmente, nemmeno a Luca Bizzarri, il cui intervento sembra essere diretto proprio a Salvini. 

Nel frattempo, domenica 14 maggio é arrivato l’annuncio di Discovery, secondo cui Fabio Fazio ed il suo gruppo, comprensivo della Littizzetto, approderanno su Nove. A proposito di ciò, Luca Bizzarri ha scritto un tweet molto sentito che non é passato inosservato. 

Il passaggio di Fazio a Discovery ‘accende’ una Rete in più nella generalista…”, ha scritto Luca Bizzarri, aggiungendo: ”É uno svantaggio per le altre Reti (compresa la Rai)…”. Insomma, il comico é entrato proprio a gamba tesa nel discorso del momento, scagliandosi contro coloro che non avrebbero, a suo dire, capito nulla. Che si riferisca anche a Matteo Salvini? Vediamo come ha proseguito il discorso Luca Bizzarri e che attinenza potrebbe avere con il tweet di Salvini. 

Luca Bizzarri furioso addio Fazio Rai

Luca Bizzarri ce l’ha con Salvini? ”Non ha capito una minch*a…”, tuona il comico sul web

Luca Bizzarri ha continuato dicendo che l’addio di Fabio Fazio alla Rai: ”…é un vantaggio solo per Discovery e per chi in TV ci lavora (tipo me). Quindi, chi scrive: ‘Belli, ciao!’ non ha, semplicemente, capito una mich*a”. Insomma, Bizzarri ha dimostrato di essere uno che non le manda certo a dire, nascondendosi dietro un dito. Che si sia riferito a Matteo Salvini? É stato proprio il politico a scrivere un tweet come quello citato da Luca, per cui sono in molti a pensare che ci sia un collegamento tra lo sfogo del comico e Salvini. 

Anche prima che l’addio di Fazio alla Rai diventasse ufficiale, Luca Bizzarri si é espresso sull’argomento, dicendo: ”La marea di picchiatelli che godono perché uno che sa fare il suo mestiere andrà a farlo da un’altra parte, danneggiando probabilmente l’azienda pubblica, a favore di una privata e straniera…”

”…eccoli: i difensori della Nazione…”, ha sentenziato Luca Bizzarri, per poi dare la stoccata finale: ”L’ho sempre detto: i p*rla fan più danni degli str***i”. Sono in tanti ad essere convinti che, dietro le motivazioni ”televisive” dell’addio di Fazio alla Rai, ci siano connotazioni politiche. D’altra parte, anche lo stesso Bizzarri ha avuto una sorte simile a quella di Fabio Fazio nella sua città, Genova, quando il sindaco, Marco Bucci, non ha rinnovato la sua nomina da Presidente della Fondazione per la cultura di Palazzo Ducale. Ciò sarebbe avvenuto, secondo alcuni, per motivi prettamente politici, connessi alla Lega. Se così fosse, molti sperano che le scelte televisive diventino sempre più autonome dalla politica, basandosi su constatazioni meritocratiche. 

Leggi anche: Gli animalisti si scagliano contro Papa Francesco: “A differenza dei santi non ama gli animali”

 

 

 

CONDIVIDI ☞