Luigi XIII, sapete quanto costa la pizza più cara del mondo? “Altro che Briatore! Il prezzo è da brividi”

Advertisement

La pizza Luigi XIII, oltre ad essere una vera prelibatezza, rappresenta una delle pizze più care al mondo. Di recente, tale pietanza, considerata da sempre appannaggio di molti, rischia di diventare un lusso per pochi. Ideata dallo chef Renato Viola, la pizza Luigi XIII é davvero il simbolo dell’originalità e del gusto. Non a caso, il suo ideatore, oltre ad essere membro dell’Italian Acrobatic Pizza Team, ha vinto numerosi premi in tutto il mondo.

Il padre della pizza Luigi XIII, infatti, ha vinto non solo premi nostrani a Napoli, Roma e Milano, ma anche a Stoccarda, Montecarlo, Parigi, Londra, Miami, Las Vegas, Edimburgo e Dublino, come si legge sul suo sito. Attualmente, Renato Viola vive a Miami Beach dove ha porta avanti il suo lavoro con grande passione, avendo aperto un ristorante rigorosamente italiano.

In pratica, Viola ha diffuso i nostri sapori nel mondo, raggiungendo un successo senza precedenti. Come mai la pizza Luigi XIII costa tanto? Quali ingredienti vengono utilizzati nel realizzare una delle pizze più care al mondo? 

Pizza Luigi XIII: ingredienti ricercati e sapori autentici per la pizza ideata dallo chef Renato Viola

Advertisement

La pizza Luigi XIII risponde ad un’ottica che predilige la qualità, come spiegato dall’ideatore, Renato Viola, nel suo sito: ”Renato ha la missione di servire solo il meglio a tutti gli ospiti, utilizzando solo gli ingredienti della migliore qualità e, secondo a nessuno, il nostro impasto a lievitazione naturale di 72 ore”Quanto costa, dunque, la pizza Luigi XIII?

Il prezzo é di 8.300 euro per due persone, per cui la pizza Luigi XIII non é proprio alla portata di tutte le tasche. Fino a questo momento, si é creduto che la pizza di Briatore fosse ai primi posti quanto al prezzo, mentre pare che non sia così. É necessario, però, considerare anche le modalità con cui é realizzata e gli ingredienti. Nel caso della pizza Luigi XIII, sarà lo stesso chef Renato Viola a recarsi a casa del cliente per realizzarla, assieme ad un collega e ad un sommelier.

Luigi XIII pizza cara del mondo

Quali sono gli ingredienti della pizza Luigi XIII? Sono stati impiegati, per realizzarla, tre tipi di caviale, ossia: Beluga Kaspia, Oscietra Royal Prestige d Kaspia Oscietra Royal, assieme all’aragosta di Palinuro ed ai gamberoni rossi di Acciaroli, oltre alla cicala del Mediterraneo. A completare il tutto, si aggiungono due gocce di cognac Luigi XIII. In pratica, si può immaginare che gusto ricercato abbia la pizza Luigi XIII, una vera prelibatezza marinara.

Advertisement

Leggi anche: Francesco Totti, salta fuori tutto, l’indiscrezione coglie Ilary Blasi di sorpresa: “Vive proprio lì, con lei”

CONDIVIDI ☞