“Chi ama mangiare formaggio vive più a lungo”: la conferma arriva dalla scienza che ha identificato una sostanza salutare nei formaggi

Advertisement

Alcuni studi sperimentali condotti da gruppi di scienziati hanno evidenziato che le persone che amano mangiare formaggio hanno la capacità di vivere più a lungo, perché in alcuni tipi di formaggi si concentra quello che può essere considerato l’elisir della longevità. La scienza ha confermato che consumare abitualmente il formaggio, senza eccedere, allunga la tua vita: questo è quanto ha concluso un’indagine pubblicata sulla rivista Nature Medicine.

Leggi anche: Secondo uno studio lamentarsi sul lavoro fa bene alla salute

Mangiare formaggio contribuisce a vivere più a lungo, come rilevato anche da altri studi, i cui risultati sono stati analoghi. Gli scienziati hanno individuato nella spermidina, una sostanza contenuta soprattutto nei formaggi stagionati, la chiave della longevità. Infatti questa sostanza presente nel corpo tende a diminuire con l’avanzare dell’età, e si dimostra fondamentale per la salute generale in quanto in grado di contrastare il processo di invecchiamento e di ridurre il rischio di malattie cardiovascolari in modo decisivo.

Advertisement

Chi ama mangiare formaggio vive lungo

Chi ama mangiare formaggio vive più a lungo

I ricercatori hanno identificato questa sostanza salutare dopo aver eseguito nella prima fase dei loro studi in laboratorio dei test sui topi, così hanno rintracciato delle sostanze presenti nei formaggi capaci di allungare significativamente la vita dei roditori.

Gli studiosi in seguito hanno svolto un sondaggio su un campione di 800 italiani per analizzare la loro dieta, per giungere alla conclusione che i partecipanti che hanno consumato regolarmente fonti di spermidina andavano incontro meno frequentemente ad episodi di pressione arteriosa e di insufficienza cardiaca. Un dato che ha dimostrato che mangiare formaggio può prevenire le malattie cardiovascolari, visto che gli abituali consumatori di questo tipo di alimenti avevano una minore incidenza di casi di arresto cardiaco: il 40% in meno rispetto alle persone che non consumano formaggi.

Leggi anche: Il malumore è segno di intelligenza. È l’affermazione di un gruppo di studiosi che fa discutere il web

Advertisement

Nei formaggi quindi si concentrerebbero delle sostanze salutari, capaci di scartare le tossine e di mantenere l’organismo giovane e sano. Oltre che nei formaggi stagionati, la spermidina si trova anche in altri prodotti  quali: mais, soia e cereali integrali. I nutrizionisti infatti ricordano che i prodotti lattiero caseari sono una fonte di grassi di cui non abusare, per evitare conseguenze per la salute.

 

CONDIVIDI ☞