Advertisement

Marta Fascina al centro delle polemiche: cosa sta succedendo alla ex compagna di Silvio Berlusconi

Advertisement

Marta Fascina, nota per essere stata la compagna di Silvio Berlusconi, scomparso il 12 giugno 2023 all’Ospedale San Raffaele di Milano, è membro attivo del partito Forza Italia. Di recente, però, sembra che i suoi doveri politici siano scivolati in secondo piano. La sua mancata presenza sia al congresso di Forza Italia che al ventennale del partito ha suscitato non poche chiacchiere e incertezze tra i suoi colleghi, con la possibilità che il partito possa prendere delle “misure” disciplinari.

Il dibattito su Marta Fascina per le sue assenze: cosa potrebbe decidere Forza Italia

Nonostante avesse preannunciato la sua partecipazione, Marta Fascina non si è vista né all’ultimo congresso né ad altre riunioni importanti, il che ha fatto aumentare i sospetti su un suo progressivo distacco dagli impegni ufficiali. Fonti come la Repubblica e Leggo hanno evidenziato che questa assenza ha provocato molta insoddisfazione tra i membri del partito, soprattutto i parlamentari di Forza Italia. In privato, alcuni hanno manifestato il loro malcontento e stanno considerando di agire per affrontare questa situazione di “iper-assenteismo”.

Marta Fascina al centro delle attenzioni: la situazione attuale

Una delle soluzioni proposte è quella di eliminare le giustificazioni per le assenze, che ora permettono ai deputati di ottenere comunque un compenso di 206 euro per seduta, con un totale mensile tra i 1.200 e i 1.600 euro. Anche se Marta Fascina non avrebbe problemi economici, avendo ereditato 100 milioni da Berlusconi, questo cambiamento potrebbe evidenziare il malcontento nei suoi confronti all’interno del partito.

Marta Fascina al centro delle polemiche: cosa sta succedendo alla ex compagna di Silvio Berlusconi

Il rapporto con Berlusconi

Marta Fascina, 33 anni, originaria di Porto Salvo in Calabria e deputata di Forza Italia dal 2018, è stata la compagna di Berlusconi fino alla sua morte. I due, che avevano una differenza d’età considerevole, hanno avuto una relazione a partire dal 2020, e nel marzo dello stesso anno hanno celebrato la loro unione a Villa Gernetto a Lesmo. Non si trattava di un matrimonio ufficiale, ma di una festa per condividere la loro unione.

Marta Fascina al centro delle polemiche: cosa sta succedendo alla ex compagna di Silvio Berlusconi

Berlusconi aveva l’abitudine di chiamare Marta la sua “moglie”, nonostante non fossero sposati. Lei è rimasta al suo fianco fino all’ultimo, supportandolo durante la sua malattia e i lunghi periodi in ospedale. Il magazine Chi ha descritto il loro legame come pieno di “romanticismo, devozione e tenerezza” e ha sottolineato come Marta abbia realizzato il desiderio di Berlusconi di “morire amando”. La loro storia è iniziata dopo la fine della precedente relazione di Berlusconi con Francesca Pascale.

CONDIVIDI ☞