Advertisement

Massimo Giletti, addio Rai? Il conduttore sta pensando di accettare l’offerta del “Biscione”: ecco cosa sta succedendo

Advertisement

Sembra che ci siano dei cambiamenti inaspettati per Massimo Giletti, noto volto televisivo. Nonostante le voci degli ultimi tempi, il suo cammino nel mondo della TV potrebbe prendere una direzione inattesa. Stiamo ancora aspettando notizie ufficiali direttamente dal presentatore, ma secondo una fonte molto affidabile, ci potrebbero essere delle novità sorprendenti.

Massimo Giletti sembra essere al bivio di una nuova e eccitante sfida professionale. Mentre tutti pensavano che, dopo il programma celebrativo dei 70 anni della Rai, lui potesse rimanere in questo ambito, sembra che le cose stiano cambiando. Dopo aver detto addio a La7, il suo ritorno in grande stile alla televisione di stato sembrava quasi fatto, ma ora si diffondono nuove indiscrezioni.

Massimo Giletti, addio Rai? Il conduttore sta pensando di accettare l’offerta del “Biscione”: ecco cosa sta succedendo

“Ecco dove va in tv”. Massimo Giletti, grande sorpresa: “Non è come dicevano prima”

Il sito Dagospia, grazie alle informazioni del giornalista Giuseppe Candela, ha lanciato nuove ipotesi riguardo il futuro televisivo di Giletti. Nonostante la guida del programma “La Tv Fa 70“, che non ha ottenuto gli ascolti attesi, non è garantito che il presentatore possa continuare con la Rai. Si mormora che potrebbe gli venisse offerto di nuovo il timone de L’Arena o un altro talk show serale su Rai2.

Massimo Giletti, addio Rai? Il conduttore sta pensando di accettare l’offerta del “Biscione”: ecco cosa sta succedendo

Invece, Giletti potrebbe sorprendentemente spostarsi verso Mediaset. Sembra che ci siano stati degli incontri preliminari con l’emittente, anche se Dagospia sottolinea che non ci sia ancora un accordo ufficiale in trattativa. Secondo alcune voci di corridoio, potrebbe guidare una nuova trasmissione la domenica sera su Rete 4, anche se il nome dello show è ancora un mistero.

Ricordiamo che Giletti ha condotto “Non è l’Arena” su La7 dal 2017 al 2023 e prima “L’Arena” su Rai1 dal 2013 al 2017. Questo potenziale trasloco a Mediaset potrebbe rappresentare per lui l’inizio di un capitolo completamente nuovo. Restiamo in attesa per vedere se queste anticipazioni diventeranno realtà.

CONDIVIDI ☞