La malattia di Matteo Messina Denaro: il cancro al colon con metastasi è fra i più letali

Advertisement

Matteo Messina Denaro, noto boss di Cosa Nostra, é stato arrestato mentre si trovava, sotto il falso nome di ”Andrea Buonafede”, presso la clinica privata Maddalena di Palermo per curare un tumore al colon. Messina Denaro si sottoponeva a cicli periodici di chemioterapia, essendo ritornato il male dopo un paio di anni da un primo intervento. In casi come questo, caratterizzati da metastasi epatiche, il paziente deve necessariamente sottoporsi a chemioterapia per arginare gli effetti della malattia. Quanto gli resta da vivere? 

Carmine Pinto, direttore dell’oncologia medica Ausl-lrccs di Reggio Emilia, nonché presidente della Federation of Italian Cooperative Oncology Groups (Ficog), nel corso di un’intervista rilasciata al Corriere della Sera, ha fatto luce sulle conseguenze della malattia che ha colpito Matteo Messina Denaro. 

”In casi di metastasi epatiche, la chemioterapia é un trattamento standard…”, ha precisato il sanitario, spiegando, altresì: ”…per prolungare la sopravvivenza e contrastare i sintomi della patologia…”. Matteo Messina Denaro si é sottoposto ad un intervento estremamente delicato un paio di anni fa, prima della recidiva del tumore. 

Matteo Messina Denaro ha il cancro al colon: prospettive di vita in casi come il suo 

Advertisement

Matteo Messina Denaro, latitante da un trentennio, é stato catturato dalle forze dell’ordine ma si dovrà, comunque, tener conto del suo stato di salute. Non si esclude, infatti, che il boss possa essere sottoposto a cicli di cura al di fuori del penitenziario che lo ospita a L’Aquila. L’operazione dei carabinieri del ROS é stata coordinata dalla Procura di Palermo, sotto la guida di Maurizio De Lucia. 

Matteo Messina Denaro sulla malattia

Matteo Messina Denaro, al momento dell’arresto, non ha opposto alcuna resistenza, fornendo le sue generalità ad un membro delle forze dell’ordine. Al boss di Cosa Nostra potrebbe non restare molto tempo, essendo il tumore al colon che l’ha colpito al secondo posto tra quelli considerati più aggressivi. 

Volendoci affidare a dati statistici per stabilire, in via ipotetica, quanto possa vivere una persona con lo stesso tumore di Matteo Messina Denaro, potremmo dire che la sopravvivenza, a cinque anni dalla diagnosi, é del 65%. Messina Denaro dovrà intraprendere una dura battaglia per la vita, in attesa del verdetto della Giustizia. 

Advertisement

Leggi anche: Barbara D’Urso fa chiarezza su Briatore: ”Adesso vi dico come stanno le cose…”

CONDIVIDI ☞