“I nostri canali preferiti oscurati con il nuovo digitale terrestre?”: dal 20 Ottobre ecco cosa cambierà per i telespettatori italiani

Advertisement

Rivoluzione al via per quanto riguarda la televisione! Con l’arrivo del nuovo digitale terrestre molti canali della televisione non saranno più disponibili a partire dal 20 ottobre.

Il cambiamento che riguarderà l’arrivo del nuovo digitale terrestre è stato annunciato da tempo, ed ora siamo alle battute finali. La tecnologia del nuovo digitale, quella chiamata Mpeg-4, prenderà il posto della vecchia Mpeg-2. Cosa significa tutto questo ? Semplicemente che, a partire dal 20 ottobre, molti canali della televisione non saranno più visibili.

Occorrerà dunque munirsi di un nuovo decoder o decidere di cambiare la televisione per potersi sintonizzare sul nuovo digitale. A questo proprosito il Governo ha stanziato un bonus per la rottamazione dei vecchi televisori.

Advertisement

Leggi anche:”Chi può andare in pensione a 63 anni?” dal maestro elementare alla colf, ecco tutte le nuove categorie

Canali oscurati con il nuovo digitale terrestre

Con l’arrivo del nuovo digitale terrestre quali canali della televisione non saranno più visibili a partire dal 20 ottobre ?

Gli italiani possono ancora tirare un sospiro di sollievo, perché le reti principali resisteranno.

Dal 20 ottobre, con il nuovo digitale, spariranno: Rai 4 (canale 21), Rai 5 (canale 23), Rai Movie (canale 24), Rai Premium (canale 25), Rai Gulp (canale 42), Rai Yoyo (canale 43), Rai Storia (canale 54), Rai Sport+ HD (canale 57) e Rai Scuola (canale 146), TgCom24 (canale 51), Italia 2 (canale 66), Boing Plus (canale 45), Radio 105 (canale 157), R101 TV (canale 167), Virgin Radio TV (canale 257).

Advertisement

Per quanto riguarda le reti principali del Gruppo Mediaset , l’arrivo del nuovo digitale avverrà nelle seguenti date:

Canale 5 il 1°gennaio 2022, mentre Rete 4 è già funzionante con la nuova tecnologia e, per il momento, ancora fruibile anche con quella che andrà in soffitta.

La Rai non ha ancora comunicato quando i propri canali entreranno definitivamente nel nuovo digitale. Stessa sorte per La7 e per i programmi in chiaro di Sky.

Advertisement

Leggi anche: “Con il reddito di cittadinanza ora posso sopravvivere. Prima dovevo mangiare dalla vicina”: lo sfogo di un 57enne con una pensione d’invalidità di 280 euro

Come verificare se occorre munirsi di un nuovo decoder? Impostando il canale 100 o 200, se sui decoder e le smart tv dovesse apparire una schermata al centro la scritta “Test HEVC Main10”, non sarà necessario nessun nuovo acquisto.

In caso contrario occorrerà sostituire l’apparecchio o il televisore!

CONDIVIDI ☞