Rimane incinta grazie a un kit fai da te: “Volevo un bambino e mi è costato 30 euro”, la 24enne finisce sotto una pioggia di critiche

Advertisement

Una 24enne rimane incinta con un kit fai da te pagato 30 euro, scatenando sui social critiche e polemiche. Oggi per diventare mamma si hanno a disposizioni diverse opzioni tra cui i kit per l’inseminazione artificiale che si possono acquistare online, così come il seme proveniente da un donatore, che si può ugualmente trovare in rete in specifici siti. Questa è la strada intrapresa da una giovane donna lesbica di 24 anni, Bailey Ennis che è rimasta incinta scegliendo di non rivolgersi ad una clinica specializzata in fecondazione, ma optando per il “fai da te”. Così la 24enne desiderosa di diventare mamma ha acquistato uno specifico kit per l’inseminazione che ha comprato online al costo di 25 sterline (circa 30 euro).

Con la sua testimonianza affidata alle colonne del Daily Mirror, Bailey Ennis ha ammesso di essere riuscita a realizzare il suo desiderio di diventare madre, senza avere alcun rapporto con un uomo ed evitando di affrontare ingenti spese necessarie nel caso della trafila delle cliniche specializzate in inseminazione artificiale. Così per soli 30 euro, la 24enne si è sottoposta ad una regolare procedura di inseminazione artificiale domestica non rivolgendosi ad una clinica specializzata, semplicemente acquistando un kit fai da te su Internet, che include al suo interno: contenitori, siringa, test per l’ovulazione.

Una 24enne rimane incinta con un kit fai da te e grazie ad un donatore trovato online

La 24enne si è mossa anche per contattare online un donatore, così dopo aver organizzato tutto nel settembre 2021, ha avuto la fortuna di rimanere incinta dopo un solo tentativo. La giovane donna si è infatti affidata ad uno specifico sito nel quale si registrano i donatori di seme, e tra i diversi profili è riuscita a selezionare quello di suo interesse: un uomo in salute ed affidabile, che ha in precedenza avuto esperienze simili in quanto era stato già donatore per due coppie LGBTQ.

Advertisement

Leggi anche: Damiano David, la clamorosa indiscrezione che spiazza tutti, c’entra Madonna: “Beccato a cena con…”

Bailey Ennis è diventata così mamma del piccolo Lorenzo, venuto al mondo lo scorso luglio, ed a proposito della maternità la 24enne ha rivelato: “È bellissimo essere una mamma e sono felice di averlo fatto da sola. Volevo essere madre da quando ero adolescente e ho realizzato di essere lesbica. Sapevo che l’avrei fatto con l’inseminazione artificiale. Non volevo una relazione, ma solo un bambino. Lorenzo è incredibile e mi somiglia moltissimo”.

Bailey Ennis

Raccontando poi al Daily Mirror come è entrata in contatto con il suo donatore Bailey Ennis ha spiegato che lo ha contattato su Whatsapp, e così dopo un primo incontro per un caffè, si sono rincontrati a casa sua quando l’ovulazione era in corso: “Non è stato per niente imbarazzante, e siamo d’accordo che sarà nuovamente il mio donatore se vorrò avere altri bambini, che così saranno fratelli di Lorenzo”.

Advertisement

Leggi anche: Belen Rodriguez ingrassata e felice, la foto in bikini è da capogiro: “Ho preso 4 chili e vi svelo il perché”

CONDIVIDI ☞