Advertisement

Sanremo 2024 al centro delle polemiche: Codacons Interviene, “La classifica potrebbe essere azzerata”: il motivo è il televoto

Advertisement

Il noto evento musicale italiano si è chiuso lasciando amarezza tra i fan. Quest’anno, si sono verificati inconvenienti con il sistema di voto a distanza, una situazione mai vista nelle edizioni passate del Festival. Amadeus, in diretta TV, ha ammesso le difficoltà, raccontando di un numero insolito di voti che stavano intasando il sistema.

Caos classifica a Sanremo: il Codacons alza la voce

Molti appassionati hanno espresso frustrazione non riuscendo a votare per i propri idoli. Artisti del calibro di Ghali, Annalisa e Geolier hanno persino fatto appelli sui social, incoraggiando i supporter a persistere nel voto.

La situazione ha attirato l’attenzione del Codacons, critico noto del sistema di televoto, che ora è al lavoro, esaminando le numerose segnalazioni ricevute da chi ha provato a votare. “Stiamo raccogliendo le segnalazioni”, ha dichiarato il Codacons, riferendosi ai numerosi messaggi di fan delusi che hanno investito denaro nel supportare i loro artisti preferiti.

Sanremo 2024 al centro delle polemiche: Codacons Interviene, "La classifica potrebbe essere azzerata": il motivo è il televoto

Il Codacons non ha esitato a evidenziare che gli eventuali errori tecnici e le irregolarità nel conteggio dei voti potrebbero aver compromesso l’integrità della competizione, suggerendo la possibilità che la classifica finale sia stata influenzata. La loro posizione è chiara: se le anomalie fossero confermate, si appelleranno alle autorità per richiedere la cancellazione dei risultati di quest’anno.

Inoltre, il Codacons ha lanciato un invito alla Rai a considerare l’abbandono definitivo del televoto, un sistema spesso al centro di controversie. Nonostante ciò, la Rai ha cercato di placare gli animi, assicurando che tutti i voti sono stati contati, anche se la conferma ai votanti potrebbe essere arrivata con un po’ di ritardo. Hanno garantito che, secondo i notai e i responsabili della Telecom, nessun voto è andato perduto.

CONDIVIDI ☞