GF Vip. Scontro infuocato tra Giulia Salemi e Pierpaolo Pretelli: “Non sono una gatta morta né una tr***”, esplode l’influencer

Advertisement

La coppia formata da Giulia Salemi e Pierpaolo Pretelli, nata sotto gli occhi delle telecamere del GF Vip, ha recentemente avuto uno scontro, dettato a quanto pare dalla gelosia.

Giulia Salemi e Pierpaolo Pretelli per qualche attrito si sono ritrovati a litigare e durante il loro battibecco, l’influencer incollerita con il compagno ha sbottato:

“Non sono una gatta morta né un tr***ne di prima categoria”.

Advertisement

Ad aver acceso la diatriba tra i due è stata una certa gelosia del gieffino, che risentito ha avuto qualcosa da recriminare nei confronti della Salemi:

“All’inizio hai detto che non ero il tuo tipo, me lo ricordo molto bene. Fuori di qui non mi avresti mai notato”.

L’influencer italo-persiana è scoppiata a ridere, per poi ammettere con tono rassicurante:

“All’inizio avevo paura di sbilanciarmi, ma credo di averti dato delle dimostrazioni di quello che provo per te. Se non ti fidi, cambia aria”.

Advertisement

L’ex velino indispettito ha replicato: “Che significa? Usi dei termini troppo duri”.

“Scusami, ma non so come te lo devo dire che devi stare tranquillo”, ha risposto la Salemi accarezzandogli il viso.

Per tutta risposta durante il confronto tra Giulia Salemi e Pierpaolo Pretelli, il gieffino ha ammesso:

Advertisement

“Sì, sono geloso, ma è solo una riflessione. Per me è tutto chiarito, sei tu che tiri fuori ancora queste cose”.

Lo scontro tra Giulia Salemi e Pierpaolo Pretelli

Lo scontro tra Giulia Salemi e Pierpaolo Pretelli

Il confronto tra i due è proseguito ancora con qualche scambio di battute, per poi concludersi con un gesto di riappacificazione tra i due protagonisti del GF Vip: un bacio che ha sancito la fine delle loro incomprensioni.

Per tranquillizzare il suo compagno infine la Salemi gli ha confessato:

“Adesso mi sbilancio. Un mese fa ho detto che eri bello, poi che con te ero felice, che mi stavo innamorando e adesso questo. Se mi sto sbilanciando è perché provo qualcosa.

Era palese che tra noi fosse nato qualcosa, ma volevamo negarlo all’inizio. […] Tu fino ad un mese e mezzo fa dicevi cose pesanti.

Mi dicevi che la parte più bella del tuo percorso era già passata, che il meglio era già venuto. Cosa dovrei dire io? […] Non devi essere geloso se faccio un complimento ad un altro”.

Condividi: