Un cacciatore spara ad un cinghiale che lo carica: l’uomo muore per una lesione dell’arteria femorale procuratagli dalle zanne dell’animale

Advertisement

Un cacciatore di 74 anni di Arenzano, provincia di Genova, spara ad un cinghiale che lo carica ferendolo mortalmente: Lazzaro Valle è morto dopo il suo ricovero d’urgenza presso l’ospedale di Alessandria. L’uomo impegnato con altri cacciatori in una battuta di caccia nelle zone tra Castelletto e Silvano d’Orba, faceva parte della squadra di caccia al cinghiale di Cadepiaggio.

Secondo le ricostruzioni della drammatica tragedia, l’anziano cacciatore aveva sparato ad un cinghiale subendo la reazione dell’animale, che lo ha ferito recidendo l’arteria femorale che ha causato una copiosa emorragia.

Leggi anche: Carcasse di nutrie nel congelatore di un bar accanto a cibi destinati ai clienti: scatta il blitz dei NAS con multa da 4.500 euro per il titolare

Un 74enne spara ad un cinghiale che lo carica

Advertisement

A quanto pare il cinghiale era stato spinto dai cani verso la zona in cui erano appostati i cacciatori, ed a quel punto il signor Lazzaro spara ad un cinghiale che lo carica: l’animale seppur ferito non è fuggito ma ha puntato il cacciatore aggredendolo. Il cacciatore è stato scaraventato a terra dall’attacco dell’ungulato le cui zanne hanno procurato all’uomo una profonda lesione dell’arteria femorale. I compagni di caccia del 74enne hanno cercato di fermare l’emorragia, stringendo la cintura dei pantaloni intorno alla gamba. Sono poi giunti i sanitari del 118 che hanno rianimato l’uomo, che è stato trasportato d’urgenza con l’elisoccorso in ospedale.

Un 74enne spara cinghiale che lo carica

Leggi anche: Scopre il marito con l’amante e per vendicarsi distrugge la sua Maserati da 200mila euro: il 60enne denuncia la moglie alla polizia

Una volta giunto all’ospedale Santi Antonio e Biagio di Alessandria, i medici non hanno potuto fare niente per salvare la vita di Lazzaro Valle che è morto nella notte. Ricoverato in gravi condizioni a causa delle ferite riportate, l’anziano cacciatore, che spara ad un cinghiale che lo carica, non ha avuto alcun segno di miglioramento: l’uomo lascia una moglie ed un figlio. Anche le ferite riportate dal cinghiale non gli hanno lasciato scampo: l’animale è morto.

Advertisement
CONDIVIDI ☞