Coronavirus, Bassetti: “Il freddo in arrivo complicherà la lotta alla terza ondata del virus”

Terza ondata covid, l’Adnkronos e l’infettivologo Matteo Bassetti direttore della clinica di malattie infettive dell’ospedale San Martino di Genova e componente dell’Unità di crisi covid-19 Liguria ha commentato quanto sta avvenendo in questi giorni.

Ha affermato che c’è tanto rumore per nulla parlando della nuova variante del covid che sta agitando il mondo intero con il pensiero che il vaccino non avrà alcuna efficacia a causa della mutazione. Bassetti è maggiormente preoccupato per ciò che avverrà a gennaio perchè la mutazione a quanto pare non è affatto un limite.

Terza ondata covid, il vaccino contro il virus mutato sarà ancora efficace. Tanta paura per il prossimo anno

Terza ondata covid
Terza ondata covid

Terza ondata covid prevista nel mese di Gennaio. Intanto un laboratorio di genomica inglese, sta studiando il nuovo coronavirus e la sua ultima mutazione. Inizialmente si era detto che sarebbe stato molto più pericoloso del covid-19, con numeri di mortalità in crescita. Invece l’infettivologo ha voluto tranquillizzare tutti spiegando che non è affatto così. Il nuovo covid è soltanto più contagioso, circa il 70% in più, lo vedremo tra poco con l’arrivo della terza ondata covid. In realtà tutti i virus mutano, quindi era qualcosa che tutti si aspettavano accadesse da un momento all’altro. Ma questo non è un problema in quanto il vaccino al quale a breve saremo tutti sottoposti, continua ad essere valido ed efficace.

Sono in tanti gli individui che sparsi nel mondo sono stati contagiati dal virus mutato, in Italia c’è molta apprensione, ma l’infettivologo annuncia che i casi aumenteranno in modo esponenziale ma non c’è nulla di cui preoccuparsi. Se il covid dovesse subire altre mutazioni in futuro il vaccino potrà essere modificato in pochissimo tempo come è già avvenuto nel corso della storia in più occasioni. La struttura portante del vaccino non cambia, quindi se cambia soltanto una minima parte, questa non è capace di creare grandi problemi ed ostacoli.

A Gennaio e Febbraio i numeri del contagio triplicheranno, sarà difficile uscirne indenni

Quindi adesso l’attenzione di Bassetti si concentra sui numeri che andranno inevitabilmente a crescere nelle prossime settimane. Accadrà di tutto, il freddo che arriverà a breve non darà alcun aiuto alla lotta contro il covid. La terza ondata covid arriverà e non sarà facile affrontarla perchè tanti virus si mescoleranno, influenza, coronavirus, parainfluenze e molto altro. Sarà difficile scindere il covid da una semplice influenza perchè i numeri cresceranno.

La situazione diventerà quindi parecchio complicata per tutti. Bassetti invita di conseguenza tutto il popolo, non soltanto italiano a fare attenzione. Bisognerà vaccinarsi tutti sia contro l’influenza, che per lo pneumococco. Questo vale soprattutto per i più fragili. Regola comune sarà invece proteggersi utilizzando la mascherina e tutti i dispositivi di sicurezza possibili per scongiurare un rapido contagio.

Condividi: