Vittorio Feltri contro Barbara D’Urso, come Sgarbi prima di lui, esplode in tv

Vittorio Feltri contro Barbara D’Urso: “Il suo programma è un canile, e se dovessi scegliere tra la D’Urso e il virus scarterei lei”.

Sono queste le parole al vetriolo del direttore di Libero, dopo la puntata di Live-Non è la D’Urso.

Il 76enne giornalista di Bergamo, che certo non è nuovo a bordate di questo tipo, e nemmeno si risparmia quando è al cospetto del gentil sesso, è stato invitato in studio per un confronto con Asia Argento.

Tema delicato, anzi delicatissimo quello trattato da Feltri e dalla figlia del regista degli horror: il caso Weinstein.

Feltri, che di pazienza ne ha poca, non gradendo la conduzione della D’Urso aveva cominciato a scalciare già in trasmissione.

Vittorio Feltri contro Barbara D’Urso

Vittorio Feltri contro Barbara D’Urso, cos’è accaduto?

“Se non mi fate parlare me ne vado”,  ha sbottato il direttore di Libero alla padrona di casa che cercava di placare la sua rabbia.

“Ora dico solo parolacce e anche qualche bestemmia, per restituirvi i dispetti che mi fate”.

La D’Urso, non nuova a situazioni del genere, ricordiamo infatti la querelle con Vittorio, Sgarbi, di qualche giorno fa, ha come di consueto tentato di arginare l’impeto di Feltri.

https://www.instagram.com/p/B9NNyE-IVfV/?igshid=k9cfkd7eby8z

Il quale, di fronte alle accuse di Asia Argento circa un termine utilizzato dal giornalista all’epoca dello scandalo, prostituta, è partito in quarta!

Spentesi le luci il vulcanico direttore ha continuato a inveire contro la Carmelita nazionale.

“Mi ha teso un agguato per santificare Asia Argento”, ha scritto Vittorio Feltri su Twitter.

“Il suo programma, ha poi proseguito, è un canile. Non solo mi ha impedito di parlare, ma le sue segretarie, come le chiama lei, mi hanno trascinato nello studio dove non volevo andare fiutando lo schifo. Scemo io”.

https://www.instagram.com/p/B9OiiA8I2NC/?igshid=1f6fbnt9jr39c

Non sappiamo se Feltri imiterà l’altro Vittorio che, dopo aver mandato a quel paese la D’Urso, si è presentato con le rose, ma ne dubitiamo.

Per il momento si è limitato a questo fuoco di sbarramento!

Non perdete:

Condividi: