Advertisement

Antonella Clerici difende Benedetta Rossi dagli attacchi degli odiatori del web: “La cucina non deve essere snob ma pop”

Advertisement

Dopo lo sfogo social di Benedetta Rossi attaccata dagli odiatori del web per le sue ricette semplici ed economiche, Antonella Clerici si è schierata dalla parte dell’influencer marchigiana difendendo il suo stile, con il quale ha detto di essere d’accordo. Il noto volto di Rai 1, che per anni ha tenuto le redini del seguitissimo La prova del cuoco, che ha idealmente ceduto il testimone al suo nuovo format È sempre mezzogiorno, è scesa in campo per difendere la seguitissima food blogger dopo le critiche degli hater che l’hanno accusata di realizzare piatti economici e veloci.

Le dure critiche ricevute da Benedetta Rossi hanno spinto l’influencer a replicare, e nel suo sfogo al limite delle lacrime ha a sua volta contestato le critiche firmate da quelli che ha definito degli snob. Dopo il suo videomessaggio è arrivata la solidarietà da parte di Antonella Clerici che in più occasioni ha ospitato nelle sue trasmissioni di cucina la Rossi. La conduttrice Rai ha infatti preso le difese della food blogger condividendo una storia su Instagram nella quale ha scritto: “Sempre dalla parte di Benedetta, meglio pop che snob”.

Antonella Clerici difende Benedetta Rossi

Anche nel corso del suo È sempre mezzogiorno, Antonella Clerici è tornata a prendere le parti della Rossi confermando che la tematica toccata le sta a cuore. “Mi ha colpito la notizia che riguarda la nostra amica food blogger che ha quattro milioni e mezzo di follower su Instagram ha subito un attacco di haters che la descrivono come una non cuoca, che cucina le cose semplici per il popolo e per le casalingh. Che è la sua forza. Questi gastrofighetti hanno stancato. La cucina non deve essere snob ma pop” – questo il commento in diretta della conduttrice.

Antonella Clerici difende Benedetta

Leggi anche: Benedetta Rossi tuona sul web: ”Ambiente tossico, dicono che non so cucinare…”

Portando come esempio la sua personale esperienza, la Clerici ha poi raccontato un aneddoto di qualche anno fa, condividendo una testimonianza alquanto privata: “Quando ho condotto il festival di Sanremo nel 2010 nessuno ha voluto condurlo con me e c’è stato un cantante, di cui io non dirò mai il nome, che disse ‘io non ci vado perché la Clerici sa troppo di sugo. Bene il sugo è stato il mio successo. Grazie al pop, grazie al popolo che ogni giorno ci guarda. Scusate lo sfogo ma quando ce vo ce vo”.

Leggi anche: Bianca Atzei irriconoscibile: ”Sembri Nina Moric, perché ti sei tirata?”, impietosi i commenti del web

CONDIVIDI ☞