C’è Posta per Te. Giuseppe cerca il padre per ricucire i rapporti, ma poi lo umilia, volano parole grosse: “Lo hai fatto per soldi…”

Advertisement

Giuseppe e Rita non vedono il papà Giovanni rispettivamente da cinque e sette anni, da quando lui ha lasciato la loro madre e si é risposato con Irene da cui ha avuto tre figli. Giuseppe ha capito che il padre é davvero innamorato della seconda moglie quando é stato invitato a cena da loro. ”Quando sono nate le bambine, mio padre é cambiato…ha iniziato a pensare alla nuova famiglia.”, ha ammesso Giuseppe attraverso la narrazione fatta da Maria De Filippi.

L’invito di Maria ha raggiunto Giuseppe e la moglie che hanno deciso di accettarlo, recandosi in studio. ”Comincio col dirvi che a chiamare Maria é stato Giuseppe perché vuole delle risposte. Io ho smesso di farmi domande 7 anni fa. Tuo figlio sta male, vuole delle risposte e spero gliele darai…”, ha esordito Rita. ”Quindici mesi fa sono diventato padre, io non lascerei mai mia figlia. Voglio delle risposte…ricordi il rapporto speciale tra me e te? Eri orgoglioso di me, poi sei cambiato. Il rapporto con Irene ti ha stravolto, sei diventato rancoroso. Irene, a te chiedo se ciò che ha fatto mio padre lo facessero alle tue figlie, cosa faresti?”, ha chiesto Giuseppe.

Nel frattempo, Rita ha preferito uscire dallo studio, senza voler più recuperare il rapporto con suo padre. La frase ”della discordia” é stata: ”Ti ho campato fino a 18 anni, ora basta…”, detta dal genitore a Giuseppe. Secondo quest’ultimo, i figli lo cercherebbero solo per motivi economici, per cui ha preteso che i soldi prestati al figlio gli venissero restituiti. Secondo Giuseppe, non si sarebbe trattato di un prestito, ma di una donazione. ”Allora é come se avessi chiesto un prestito in banca!”, ha affermato il giovane, tra gli applausi del pubblico.

Advertisement

Giuseppe cerca di recuperare il  rapporto con suo padre, al di là dei contrasti economici

Giuseppe ha affermato che, essendo la figlia di suo padre quasi diciottenne, anche lei dovrebbe camminare ”con le proprie gambe” da un punto di vista economico. A detta del genitore, il giovane avrebbe sperperato delle risorse economiche, trovandosi poi, inevitabilmente, in difficoltà. La conduttrice ha fatto notare a Giovanni che suo figlio, per un certo periodo, ha voluto vivere con lui e, probabilmente, si é sentito messo da parte con l’arrivo di Irene.

”É un problema suo!”, ha affermato Giovanni, ribadendo di non aver sbagliato nulla come padre. ”Purtroppo sei diventato una persona rancorosa, prima non lo eri!”, ha sottolineato Giuseppe, chiedendo, attraverso la conduttrice, al padre di riconfermare il suo amore per lui, nonostante la nuova famiglia. ”Non voglio vivere con i sensi di colpa, ci ho messo la faccia e sono qui per incontrare sia te che Irene…”, ha continuato il giovane, ricevendo i complimenti anche da Irene.

”Maria, io apro la busta a condizione solo che mio padre torni quello di prima. Lui deve capire gli errori che ha fatto, deve chiedermi anche scusa!”, ha chiesto Giuseppe. A questo punto, Giovanni si é adirato: ”Allora non voglio aprire la busta!”, per cui é intervenuta Maria, sottolineando l’amore simbiotico che ha sempre legato il giovane a suo padre. La conduttrice ha tentato di calmare nuovamente gli animi con esito positivo, in quanto Giovanni si é dimostrato, poi, accondiscendente, correndo ad abbracciare suo figlio. 

Advertisement

Leggi anche: C’è Posta per Te, Maria De Filippi difende i tradimenti di Simone e la moglie lo perdona: il suo intervento risolutivo scatena le polemiche

CONDIVIDI ☞