Il dottor Christian Jessen che insultò gli italiani durante il lockdown rischia la bancarotta dopo aver perso la causa per diffamazione

Chi si ricorda di Christian Jessen? Eravamo nel marzo del 2020 e questo signore, che di professione fa il medico e conduttore televisivo, lanciò pesanti accuse contro gli italiani.

Christian Jessen infatti disse : “Gli italiani utilizzano il Coronavirus per non lavorare e fare una lunga siesta”. Di uscite poco felici Jessen, 44 anni, ne ha avute parecchie, ed ora si trova sull’orlo della bancarotta.

Leggi anche: Il vaccino COVID rende il braccio magnetico: il misterioso fenomeno scatena un putiferio ma la verità è un’ altra

Christian Jessen

Christian Jessen sbaglia … e paga!

Proprio così. L’uomo è stato condannato a pagare 125 mila Sterline per aver offeso Arlene Foster, Primo Ministro dell’Irlanda del Nord. Il personaggio in questione, che da anni conduce una trasmissione chiamata “Malattie imbarazzanti” deve aver perso qualche colpo durante i suoi deliri televisi. Come riporta il giornale britannico The Mirror, Jessen ha aperto una raccolta fondi per evitare la bancarotta.

Confessando che la sua salute mentale è in pericolo, il superficiale conduttore ha ammesso che sul suo conto corrente sono rimaste appena 20 mila Sterline. Troppo poco per fare fronte alla sentenza dell’Alta Corte di Belfast che lo ha condannato per diffamazione.

Il tribunale del Nord Irlanda ha condannato Christian Jessen per le gravi parole pronunciate nei confronti della leader del Partito Unionista Democratico. Evidentemente Jessen ha preso troppo in parola il titolo della trasmissione che conduceva, quella appunto sulle malattie imbarazzanti, e ha accusato la signora Foster di infedeltà coniugale. Il nostro prontamente si è scusato ma, ormai, la frittata era stata fatta!

Leggi anche: ”Coronavirus, una scusa per gli italiani per non lavorare” medico inglese offende l’Italia

Il lupo perde il pelo ma non il vizio, recita un antico proverbio. Anche sulla vicenda Coronavirus questo personaggio era corso ai ripari dicendo che la sua frase sugli italiani era stata fraintesa. Ma, si vede che in terra britannica le cose funzionano diversamente, ed ora è costretto a pagare profumatamente!

Christian Jessen ha così lanciato una raccolta fondi attraverso il portale Go Fund Me, affermando che una eventuale eccedenza sarà devoluta in beneficenza. Forse, farebbe bene a farsi visitare da uno specialista molto bravo!

Fonte: Mirror

Condividi: