Clizia Incorvaia nella bufera, la confessione choc scatena le polemiche: “Ecco perché ho smesso di allattare”

Advertisement

Clizia Incorvaia sta condividendo, sui social, le gioie ed i dolori della maternità, dopo la nascita di Gabriele, avuto da Paolo Ciavarro. La neomamma ha ricevuto molti complimenti, dopo aver espresso il proprio pensiero, ma anche alcune critiche. D’altra parte, si sa quanto siano esposti, sul web, i personaggi del mondo dello spettacolo. Clizia, poi, é stata bersagliata dalle critiche fin dagli inizi della sua relazione con Ciavarro, anche per la differenza d’età tra i due.

”Ti ho allattato finché ho avuto il latte…”, ha esordito la Incorvaia, proseguendo poi: ”Devo dire che se da una parte l’allattamento stabilisce un legame quasi alchemico con il tuo piccolo, dall’altra richiede una saldezza di nervi non indifferente poiché, se non dormi tutta la notte, sei esausta e non ti reggi in piedi (per esempio, per chi lavora o ha un altro figlio e non può recuperare le ore perse ecc non é facile)…”, ha esordito Clizia, aggiornando i fan sulla sua situazione.

La compagna di Ciavarro ha fatto un appello alle mamme, in riferimento all’allattamento, dicendo: ”Il mio corpo si é fermato quando la mia mente era ormai stanca, però scrivo questo post per tutte le donne che decidono di non allattare o non hanno il latte e vivono questa cosa come una sconfitta. No, ragazze, non é così, voi darete la migliore versione del vostro essere mamma solo se sarete serene e al diavolo tutta la pressione sociale che vi dice che mamme dovete essere. Voi sapete come essere le migliori mamme.”.

Advertisement

Tuttavia, nonostante le buone intenzioni di Clizia Incorvaia, la neomamma ha ricevuto una critica, alla quale ha deciso di rispondere a tono, spiegando ulteriormente le sue ragioni. Un’utente del web, infatti, ha polemizzato su un punto, strettamente collegato all’essere madre. 

Clizia Incorvaia: dopo la critica sul web ecco la risposta della compagna di Paolo Ciavarro

Clizia Incorvaia dopo il parto

Clizia Incorvaia ha risposto dando indirettamente dell’ignorante all’utente del web che l’ha accusata di ”voler fare la bella vita”; ma vediamo quali sono state le parole che le due mamme si sono scambiate sui social. ”Bella mia, facile così…volete i figli, ma volete continuare a fare la bella vita, non é così che funziona. Purtroppo, un neonato implica un mare di sacrifici e a volte la mamma ‘non esiste più come donna’ per un bel po’di tempo…non é una bella sensazione, si piange, ci si dispera…ma dipende da quanto puoi annullarti per lui, per poi vedere che capolavoro hai cresciuto, con lacrime e fatica. Io la sto vivendo così, non ho la presunzione di dire che sia giusto, lo é per me; però tu la fai semplice, mia cara.”, ha concluso l’utente del web.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Clizia Incorvaia (@cliziaincorvaia)

Advertisement

”Io non ho tolto il seno al piccolo, ma il latte é finito…e lui piangeva poiché non riusciva più ad attaccarsi e saziarsi bene. Nina l’ho allattata solo con il latte materno sino al settimo mese; ma non avrò nessuna medaglia al merito né la pretendo, ciò significa che sei lo stesso una buona madre. E la ‘bella vita’ non c’entra nulla con ciò che ho scritto. Ps: l’ignoranza é la più brutta delle bestie!”, ha scritto Clizia Incorvaia, chiaramente infastidita dal commento.

A detta di Clizia, non é vero che una madre si debba annullare, anche perché il suo post ha riguardato un argomento diverso da quello relativo al voler fare ”la bella vita”.

Leggi anche: La Pupa e il Secchione. Francesco Chiofalo distrutto da Drusilla Gucci, è finita per sempre: “Dopo quello che è successo per me è morto”

Advertisement

 

CONDIVIDI ☞