Dramma Guillermo Mariotto, la dolorosa scoperta alla nascita: “Mia madre piangeva disperata e mia nonna…”

Advertisement

Guillermo Mariotto che il pubblico televisivo ha imparato a conoscere grazie al suo ruolo di giudice fisso di Ballando con le Stelle, fortemente voluto nel suo dance show di successo da Milly Carlucci, non è molto propenso a parlare del suo privato, anche se ha condiviso alcuni ricordi legati al suo passato. Lo stilista venezuelano sin da piccolo ha avuto dei problemi di salute che sono emersi sin dalla sua nascita, diventando una preoccupazione costante per tutta la sua famiglia.

Ma dopo questa scoperta alla nascita, ha imparato a convivere con i problemi legati alla sua salute avendo modo di realizzare il suo grande sogno: diventare uno stilista per un marchio rinomato. L’italo-venezuelano, nato da padre italiano e madre venezuelana, dopo essersi specializzato, studiando presso il California College of Arts and Craft di San Francisco, dove ha conseguito la laurea, è entrato di diritto nel mondo fashion che conta solo dopo aver deciso di trasferirsi a Milano.

Prima della sua consacrazione nel mondo della moda ha mosso i primi nel 1988 quando ha avuto inizio la collaborazione con la maison dello stilista italiano Raniero Gattinoni, dopo qualche anno Mariotto è riuscito ad ottenere il ruolo di direttore creativo della maison. In seguito lo stilista italo-venezuelano si è fatto strada anche in tv, prima con qualche ospitata nel ruolo di opinionista in alcuni salotti televisivi, per poi diventare uno dei volti storici di Ballando con le Stelle, facendo parte della giuria sin dall’edizione del 2013 del dance show di Rai 1.

Guillermo Mariotto, la drammatica scoperta alla nascita

Advertisement

I suoi giudizi pungenti sono diventati un must have di Ballando con le Stelle, e si può dire che è stato lui ad aprire la strada agli altri giurati, che hanno seguito il suo corso nell’emettere giudizi acuminati nei confronti dei concorrenti, e delle esibizioni di chi in questi anni ha preso parte al talent show sulla danza, condotto dalla Carlucci. Ma nel passato dello spietato giudice del dance show di Rai 1 si cela un’infanzia difficile per via di un’anomalia fisica, scoperta alla nascita dai medici: Mariotto è nato con una milza più grande rispetto agli altri organi.

Guillermo Mariotto

Leggi anche: Dramma Paolo Mengoli, la scoperta sconvolgente sulla figlia: “Sono stato ingannato, non sono suo padre”

Una condizione che ha profondamente preoccupato sua madre e sua nonna nei primi anni di vita, come ha svelato tempo fa Guillermo Mariotto a Domenica In, aprendosi alle confidenze con Mara Venier. Da piccolo lo stilista è stato sottoposto alle cure di sua nonna infermiera, perché sua madre temeva che potesse morire, e così grazie alle accortezze della nonna è riuscito a convivere al meglio con una milza troppo grossa, che si ricorda è un organo fondamentale per il sistema immunitario visto che produce linfociti, fagociti ed anticorpi, ed è essenziale per contrastare le infezioni esterne.

Advertisement

Nel parlare della sua infanzia, delle sue condizioni di salute e delle cure amorevole di sua nonna, Mariotto ha condiviso con zia Mara un caro ricordo del suo passato commentando con emozione: “Grazie ai suoi ‘beveroni vitaminici’, saltavo come un grillo. Un succo con arance, carote e barbabietole. Lo bevo ancora tutti i giorni”.

Leggi anche: Vittoria Belvedere, la drammatica confessione: “Ecco come la malattia mi ha devastato il corpo e la vita”

CONDIVIDI ☞