Dramma Leo Gullotta, il retroscena sul malore fulminante: “Ci ha lasciato troppo presto per un’embolia”

Advertisement

Leo Gullotta non ha certo bisogno di presentazioni, essendo un comico famoso e un cabarettista di successo. L’attore non ha avuto una vita facile, ma costellata di difficoltà e dolori, pur avendo cercato sempre di affrontare gli ostacoli con il sorriso. In particolare, Leo ha subito una grave perdita, di cui ha parlato con estremo rammarico e dispiacere.

Gullotta, ultimo figlio di una numerosa famiglia, é nato nel 1946. Ben presto si é distinto per il suo talento artistico, iniziando a lavorare al teatro Massimo Bellini di Catania; più tardi é sbarcato al cinema, dove ha riscosso moto successo. Non a caso, ha doppiato magistralmente anche l’attore Joe Pesci. Nel 2011 ha intrapreso l’attività di produttore, assieme a Fabio Grossi, dando vita al documentario In arte Lilia Silvi, guadagnando un meritatissimo Nastro D’Argento nel 2012.

Leo Gullotta é stato sempre molto riservato riguardo il suo privato, fino al 1995, anno in cui ha deciso di fare coming out. Non é stato facile per l’attore dichiarare la sua omosessualità, cosa che oggi é sempre più frequente e naturale tra i personaggi del mondo dello spettacolo. Del coming out Gullotta ha parlato anche nella sua autobiografia Mille fili d’erba.

Leo Gullotta: un grande dolore nella vita di uno degli attori più amati del panorama televisivo

Advertisement

Leo Gullotta ha avuto una figura di riferimento molto forte nella vita: suo padre. Da lui ha appreso diversi insegnamenti e valori che non ha mai più dimenticato. ”Mi spiegava, con parole giuste per un bimbo, cosa fosse la dignità, la libertà, il rispetto verso il denaro e non l’apparenza, la linea del denaro, l’accumulo, in stile Mastro Don Gesualdo”, ha affermato Leo, ricordando il genitore.

Leo Gullotta retroscena

Leo Gullotta é stato sempre molto legato alla famiglia, in particolare ad una delle sue sorelle, scomparsa prematuramente. Da allora la vita dell’attore non é stata più la stessa, al punto tale che lo stesso Gullotta ha parlato di quel frangente come del periodo più brutto della sua vita, nel corso di un’intervista rilasciata a Caterina Balivo, nel salotto di Vieni da me.

”Una delle mie sorelle, però, ci ha lasciato purtroppo troppo presto per un’embolia. Allora non c’erano gli strumenti medici per salvarla”, ha dichiarato Leo, con rammarico. Della sua vita familiare, a parte questo, l’attore ha ricordi felici, vissuti all’insegna della semplicità, in una casa con cinque fratelli e una madre energica, pronta a fornire a ciascuno di essi una solida educazione, improntata ai principi fondamentali della vita.

Advertisement

Leggi anche: Belen Rodriguez, la foto sul profilo di Stefano De Martino svela tutto: “Non lo nascondono più”, fan senza parole

 

CONDIVIDI ☞