Advertisement

È sempre Cartabianca. Bianca Berlinguer ed Alessandro Sallusti, botta e risposta infuocato: “Questo è veramente troppo…”

Advertisement

Durante una recente puntata di È sempre Cartabianca su Rete 4, si è registrato un acceso scontro tra la conduttrice Bianca Berlinguer ed Alessandro Sallusti, inizialmente la conduttrice ha commesso una gaffe chiamando erroneamente Sallusti, sbagliando il nome del giornalista – “Ah scusami Alessandro, non so perché ho detto Andrea” – un lapsus che non è stato accolto diplomaticamente.

Sebbene la conduttrice si sia prontamente corretta, l’impasse ha scatenato una reazione pungente da parte del suo ospite: il direttore de Il Giornale ha provocato la Berlinguer sbagliando deliberatamente il suo nome, suscitando la reazione della conduttrice, che l’ha interpretata come una provocazione così ha deciso di rispondere esprimendo il suo disappunto. “Io mi stupisco dello stupore perché, è brutto autocitarsi, io ho scritto due libri insieme al capo della magistratura dal 2008 al 2019, che non pretendo che abbiano letto Andrea Scanzi ed Enrica Berlinguer” – il commento provocatorio del giornalista.

Cartabianca scontro in diretta, botta e risposta infuocato tra Bianca Berlinguer ed Alessandro Sallusti

Ma la conduttrice ha replicato interrompendolo per ammonirlo: “Guardi, io mi chiamo Bianca e lo trovo veramente sgradevole, cioè proprio quelle battute. Ah, poi comunque lo considero un grande complimento se lei mi dice Enrica Berlinguer, un grandissimo complimento, tanto perché sia molto chiaro. Sono molto contenta di essere la figlia di Enrico Berlinguer”.

Leggi anche: Sinner e compagni snobbano Mattarella: salta l’incontro al Quirinale. “Ci dispiace, siamo in vacanza”

Alessandro SallustiL’escalation della tensione nella puntata del talk di Rete 4, martedì 28 novembre, è proseguita con Sallusti che ha insistito criticando la conduttrice di È sempre Cartabianca per il suo errore iniziale. “Io non facevo riferimenti al padre, volevo dirti soltanto che io mi chiamo Alessandro”.

Nonostante ciò, la Berlinguer ha cercato di spegnere la discussione, sottolineando l’irrilevanza dell’errore commesso: “Io mi sono sbagliata e ti ho chiamato Andrea, non con il nome di tuo padre al femminile”. Il giornalista ha ribattuto: “Una conduttrice di una grande trasmissione non dovrebbe sbagliare il nome di un suo ospite”. La Berlinguer ha chiuso la questione: “Ma chi se ne importa, figurati se sono questi gli errori di cui dobbiamo preoccuparci. Dai lasciamo perdere, non voglio fare polemica”.

Leggi anche: Rai, cambio di programmazione: “Saltano Alberto Matano e Francesca Fialdini”, ecco perché

CONDIVIDI ☞