“Toglilo subito, mi fai impressione”: Jo Squillo indossa il niqab per omaggiare le donne afghane, la reazione di Signorini accende le polemiche

Advertisement

Quello che doveva essere un gesto di sensibilizzazione, non solo ha acceso le discussioni ma ha creato un certo imbarazzo: Jo Squillo vestita con il niqab nel corso della terza puntata del GF Vip, più che omaggiare le donne afghane ha destato reazioni controverse. La gieffina vestita in nero con il niqab ha portato avanti la sua intenzione di focalizzare l’attenzione su un tema caldo di attualità, come aveva preannunciato durante la settimana, quando si è trovata a parlare con gli altri coinquilini della questione del velo.

Leggi anche: “Ma chi vi veste, siete inguardabili”: Elena Morali con velo islamico e Luigi Favoloso con look catarifrangente bersagliati dalle critiche dopo il red carpet a Venezia

Ma già prima di entrare nella Casa più spiata d’Italia, la cantante e conduttrice aveva rilasciato un’intervista nella quale aveva manifestato la sua intenzione di indossare il niqab, una volta entrata nel reality. Un gesto simbolico che la gieffina ha voluto spiegare al pubblico del GF Vip dichiarando: “In un momento di gioia e leggerezza, noi donne non possiamo dimenticare le sorelle di Kabul. Dobbiamo creare atti di solidarietà nei loro confronti. Viva la libertà”.

Advertisement

Jo Squillo con il niqab nella Casa GF Vip

Jo Squillo con il niqab nella Casa del GF Vip

Il suo look ha lasciato sconcertato lo stesso Signorini che l’ha invitata a togliersi il velo: “Dai su ora puoi togliertelo, mica posso vederti tutta la sera così, mi fai impressione”. Jo Squillo ha poi proseguito la sua perorazione commentando: “Massimo rispetto, ma non so come facciano ad indossarlo sempre. Massimo rispetto per chi indossa davvero il burqa, ma dobbiamo creare azioni di libertà, non dobbiamo soltanto parlarne”.

Leggi anche: “Dal GF Vip alla serie B turca”: Enock Barwuah segue l’esempio del fratello Mario Balotelli e dice addio all’Italia per trasferirsi all’estero

Malgrado il nobile intento, sui social si sono accese le discussioni, molti utenti hanno stroncato la sua iniziativa che non è riuscita a veicolare un messaggio di vicinanza ed empatia nei confronti delle donne afghane, suscitando invece imbarazzo e spettacolarizzazione.

Advertisement
CONDIVIDI ☞