Il macchinista si allontana e va in bagno, il treno arriva con un minuto di ritardo: scatta l’inchiesta in Giappone

Advertisement

In Giappone la puntualità è fondamentale, non vi è alcuna scusa che possa giustificare un ritardo soprattutto sul lavoro, per questo dopo che un treno fa 1 minuto di ritardo, l’azienda ha aperto un’indagine per fare chiarezza su quanto accaduto.

Leggi anche: I ritardatari godono di una salute migliore ed hanno maggior successo nella vita. È quanto emerso da una interessante ricerca Elimina o nascondi

Il supertreno giapponese shinkansen ha accumulato un ritardo di un minuto per un’improvvisa esigenza fisiologica del conducente, colpito da un terribile mal di pancia, che lo ha costretto ad essere sostituito in cabina per 3 minuti da un controllore. Un’emergenza che è costata cara al conducente, sottoposto a sanzioni disciplinari per aver abbandonato la cabina.

In Giappone, un treno fa 1 minuto di ritardo: provvedimenti disciplinari e scuse pubbliche

Advertisement

L’azienda ferroviaria ha non solo indagato per scoprire perché il treno fa 1 minuto di ritardo, ma ha reso note le ragioni dell’inconveniente e si è scusata pubblicamente. Infatti in Giappone la puntualità è una sorta di norma sociale da rispettare, legata soprattutto alla concezione che “il tempo è denaro”. Per questa ragione l’azienda ferroviaria non ha sorvolato sulla vicenda che ha riguardato il supertreno shinkansen che viaggia a 150 km/h.

In Giappone treno 1 minuto di ritardo

Così il conducente, un 36enne, non è stato dispensato dal provvedimento disciplinare, anche se ha lasciato la cabina di comando del mezzo solo per qualche minuto a causa di un forte dolore allo stomaco. Il conducente costretto ad andare in bagno ha chiesto ad un controllore di prendere il suo posto per soli 3 minuti, limitandosi a stare seduto ai comandi senza toccare nulla, perché non qualificato a guidare il treno ad alta velocità.

Leggi anche: “Chi finge di lavorare è ben visto proprio come chi lavora veramente”, le conclusioni di uno studio che fa discutere

Advertisement

In Giappone la vicenda ha fatto comunque clamore, perché il treno fa 1 minuto di ritardo arrecando inconvenienti ad un gran numero di passeggeri. Sul supertreno, che viaggiava fra Tokyo ed Osaka, si trovavano a bordo 160 passeggeri che hanno ricevuto le pubbliche scuse da parte dell’azienda ferroviaria che ha definito “estremamente inappropriate” le azioni del conducente.

CONDIVIDI ☞