In arrivo un altro bonus proposto dal Governo Meloni: ecco i requisiti necessari per averne diritto

Advertisement

Il Governo Meloni ha previsto delle agevolazioni nei confronti dei pendolari proponendo un nuovo bonus trasporti, si tratta di un’agevolazione per gli utenti dei mezzi pubblici. Nel Decreto carburanti che è stato recentemente approvato e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale è stato inserito questo bonus con il quale sarà possibile usufruire di incentivi se si rientra in una specifica fascia reddituale: con redditi inferiori a 20mila euro, una correzione rispetto al passato che prevedeva un tetto massimo fino a 35mila euro.

Come preannunciato da Giorgia Meloni qualche giorno fa parlando ai microfoni del Tg5 a proposito dell’ultimo decreto, si è pensato di dare un rimborso ai pendolari, restituendogli la somma spesa per gli abbonamenti ai mezzi pubblici: “Stiamo cercando di aiutare, in una situazione di difficoltà, chi è in maggiore difficoltà piuttosto che dare aiuti indistintamente a tutti” – queste le parole della premier che ha ricevuto degli attacchi pesanti per non aver abolito le accise.

Il bonus trasporti del Governo Meloni

Ma in cosa consiste il bonus trasporti stanziato dal Governo Meloni? Si tratta di un incentivo statale che è stato inserito nel testo ufficiale del Decreto sulla trasparenza dei prezzi della benzina, e per esso sono stati stanziati in totale 100 milioni.

Advertisement

Nuovo bonus trasporti governo

Leggi anche: Elodie con il pancione: è incinta? La foto condivisa sui social dalla cantante accende la curiosità del web 

Nello specifico il bonus trasporti si rivolge ad una specifica cerchia di beneficiari, ovvero tutte quelle persone che dichiarano annualmente redditi sotto la soglia dei 20mila euro, ma si precisa che è valido solo per il nominativo del beneficiario e può essere adoperato per un singolo abbonamento, quindi non può essere trasferito ad altri come cessione e soprattutto non dà forma a nessun tipo di reddito imponibile né si calcola nel corso di stesura dell’Isee.

Leggi anche: Caso di Olbia, l’agghiacciante retroscena sulla 60enne scomparsa: “Uccisa da una coppia per sottrarle il reddito di cittadinanza”

Advertisement
CONDIVIDI ☞