Justin Bieber su tutte le furie, la prestigiosa casa automobilistica italiana gli chiude le porte: “Ecco perché non posso comprare una Ferrari”

Advertisement

Il nome di Justin Bieber è finito nella black list della Ferrari: a causa della sua condotta non virtuosa nei confronti della sua auto regolarmente acquistata dalla famosa casa automobilistica italiana. Il cantante si è visto destinare un divieto dal del prestigioso marchio, così come altre star di fama internazionale anche Bieber ha subito un pubblico monito da parte della casa di Maranello che pretende un trattamento adeguato nei confronti di ogni modello acquistato.

Infatti il prestisioso marchio richiede ai suoi clienti il rispetto di un vero e proprio codice etico, e qualora non venga rispettato rompe i ponti con loro inserendoli nella black list, che vieta l’acquisto di un nuovo modello di Ferrari. Anche Justin Bieber, come prima di lui le star: 50 Cent, Tyga, Nicolas Cage, Kim Kardashian, Floyd Mayweather, è stato bollato con una lettera scarlatta che gli impedirà nel futuro di acquistare modelli della casa di Maranello.

Anche il marito di Hailey Baldwin ha dimostrato una condotta spregiudicata non avendo cura della sua vettura, come documentato da alcuni comportamenti giudicati dalla prestigiosa casa automobilistica come contrari al DNA di Maranello. Infatti il cantante canadese si è macchiato di una condotta che avrebbe indispettito la casa automobilistica italiana, che osserva attentamente le auto anche dopo la vendita per curare l’immagine delle sue lussuose vetture e la propria fama. Il mancato rispetto per il proprio bolide da parte di Bieber, che non ha rispettato le consuete raccomandazioni che il Cavallino rivolge alla sua clientela, lo hanno portato a finire nel libro nero della casa automobilistica.

Justin Bieber nel libro nero della Ferrari

Advertisement

Il noto marchio automobilistico conosciuto in tutto il mondo ha incriminato e “sanzionato” l’atteggiamento un po’ troppo spudorato del cantante canadese, che si è reso autore di più di un episodio contrario all’etica della casa del Cavallino Rampante. Infatti Bieber non avrebbe rispettato la sua Ferrari 458 parcheggiandola senza alcun riguardo, tanto da dimenticare per due settimane dove l’avesse posteggiata. Un fatto che lo stesso artista ha condiviso sui social indispettendo la casa automobilistica italiana che ha deciso così di attenzionare la sua condotta verso il suo bolide, così ha rilevato un altro gesto irrispettoso.

Justin Bieber ferrari

Leggi anche: Charlene di Monaco si mostra finalmente in pubblico dopo la lunga malattia: “È irriconoscibile”, fan sconvolti

Bieber ha commesso un altro grave affronto decidendo di verniciare il suo modello di Ferrari sui toni del blu elettrico, violando le linee guida della Ferrari. Dopo queste azioni, il cantante ha addirittura messo all’asta la sua Ferrari 458, firmando un’altra azione contraria al codice dal Cavallino.

Advertisement

Per tutta risposta la casa di Maranello si è vendicata prendendo delle dure misure contro Bieber che non potrà più comprare una Ferrari, visto che è finito nella temutissima black list in compagnia di altre star internazionali, che hanno violato non solo il codice stradale ma anche quello etico a cui la Ferrari ha sempre tenuto molto.

Leggi anche: Dramma Laura Pausini, la confessione choc sulla morte del fratello: “I dottori dissero che…”

CONDIVIDI ☞