Katia Ricciarelli, l’ha ammesso solo ora, la brutale confessione a Italia Sì: “Il marito di mia madre era un…”, pubblico sconvolto

Advertisement

Ospite di Italia Sì, Katia Ricciarelli è stata coinvolta nello spazio del “podio della vita” dove a ruota libera ha parlato della sua famiglia, condividendo i ricordi indelebili del suo passato. Nella puntata in onda il 21 maggio, il soprano ha raccontato a Marco Liorni ed alla sua platea di telespettatori alcuni retroscena privati, parlando di sua madre e delle difficoltà della sua infanzia. Con la sua risaputa schiettezza la cantante lirica di origine venete ha stupito tutti nel ricordare le traversie affrontate dalla madre.

“Quando sono nata io, aveva già due figlie. Altri due erano morti molto piccoli perché all’epoca si moriva facilmente anche di polmonite…Suo marito era un bel cogl**ne, l’ha lasciata per andare a fare il volontario in Russia. Come ha potuto lasciare una donna così bella? Capisco che sia stato chiamato, ma perché l’ha lasciata con due figlie da crescere?”.

Nel corso delle rivelazioni fatte a Marco Liorni, Katia Ricciarelli salendo sul podio ha poi svelato un aneddoto alquanto bizzarro: prima ha spiegato come la madre si sia data da fare per crescere le figlie facendo i lavori più umili, trasferendosi in Veneto ed in Germania, e poi ha condiviso un particolare alquanto privato. “Ha concepito me in un campo di patate! Non guardarmi così, sono stata davvero concepita in un campo di patate, che bella cosa” – ha svelato al conduttore che le ha rivolto uno sguardo incredulo per poi proseguire la sua dissertazione con un piglio ironico – È per questo motivo che quando vado al ristorante devono servirmi sempre patate, fritte o bollite è indifferente”.

Katia Ricciarelli, la sconvolgente confessione sui drammi familiari del suo passato

Advertisement

Katia Ricciarelli shock a Italia Si

Durante lo spazio televisivo riservato al soprano, i telespettatori sono venuti a conoscenza di diversi particolari inediti della vita dell’ex gieffina, che nel bunker di Cinecittà ha più volte condiviso dei retroscena privati sul suo passato. Così nel parlare del padre, che aveva una moglie ed un figlio in Italia, ha svelato: “Era biondo e italiano, si trovava anche lui in Germania per lavorare e non faceva che promettere a mia mamma di riportarla in Italia e sposarla”.

Leggi anche: Amici. LDA vuota il sacco su Rudy Zerby, dopo la finale finalmente la verità: “Lui per me è stato…”, fan senza parole

Ai microfoni di Italia Sì, la Ricciarelli ha affidato anche il racconto di un altro dramma familiare: la morte di una delle sue sorelle. Mia sorella Luisa è morta a soli 29 anni in un incidente stradale. Si era sposata a soli 15 anni, aveva ancora i calzettoni… è morta finendo sotto una macchina e lasciando orfani due bambini molto piccoli. Quella è stata la botta finale per mia mamma”. Nel mettersi a nudo la cantante lirica ha fatto capire che il suo carattere ruvido è la conseguenza di una vita che non è sempre stata tenera con lei prima di diventare famosa, grazie alla passione per il canto.

Advertisement

Leggi anche: Sonia Bruganelli, sapete chi è stato il suo primo fidanzato? Da non credere!

CONDIVIDI ☞