“Che permaloso! L’ha presa proprio male”: Massimo Giletti va su tutte le furie e non si presenta nello studio di Scherzi a Parte

Advertisement

Massimo Giletti l’ha presa proprio male! E dire che il conduttore di Non è l’Arena nelle situazioni leggermente delicate dà il meglio di sé.

Ma, questa volta, Massimo Giletti non ha reagito bene. Vittima di uno scherzo della trasmissione Scherzi a Parte non si è presentato nemmeno in studio. La puntata del popolare show, condotto da Enrico Papi, ha mandato in onda lo scherzo fatto a Giletti senza che il giornalista fosse presente a commentare e, magari, farsi una sana risata.

Leggi anche:“Una roba oscena, vergogna!”: Scherzi a Parte finisce nell’occhio del ciclone per lo scherzo fatto allo chef Gianfranco Vissani

Advertisement

Massimo Giletti

Massimo Giletti finisce nella trappola di Scherzi a Parte

Il giornalista è stato invitato a Pescara da una fittizia associazione filantropica dal nome “Il cenacolo di D’Annunzio” per presentare il suo libro ‘Le dannate’. Ovviamente i partecipanti erano tutti consapevoli dello scherzo che si stava consumando nei confronti di Massimo Giletti. Come di consueto al termine della presentazione l’autore firma le copie dei libri e, a questo punto, entra in scena il personaggio chiave. Ovvero un certo Mario De Benedictis che si spaccia non solo di essere l’erede di Gabriele D’Annunzio, ma di possedere anche una penna del Vate. Un oggetto dal valore notevole, 120 mila euro, che De Benedictis offre a Giletti per firmare le copie del libro.

Leggi anche: Stefania Orlando spiazza tutti con un annuncio: ”Non andrà in onda lo scherzo delle Iene”: le sue parole scatenano la reazione dei fan

Finita la firma il giornalista riparte con l’autista. Durante il tragitto viene chiamato al telefono dal finto erede di D’Annunzio che lo accusa di aver rubato la penna. Giletti cade dalle nuvole, ma l’autista gli fa capire di essere stato lui a prendere la penna perché ha bisogno di soldi. Infatti di li a poco si ferma per incontrare un ricettatore interessato alla penna di D’Annunzio! Il conduttore di Non è l’Arena è esterrefatto e molto arrabbiato. Dopo una attenta valutazione il ricettatore dice al ladro che la penna è un falso, andandosene.

Advertisement

Il conduttore è furioso!

Giletti è fuori di sé e il finto autista se la da a gambe lasciando il giornalista in mezzo alla strada. Pochi minuti e arriva un corriere che vedendo Giletti da solo si ferma e molto delicatamente dice : “Mi spiega, testa di ca…..o, che ca…o state facendo?” Il giornalista è una furia e sta per chiamare i carabinieri, quando il corriere gli racconta che è vittima di Scherzi a Parte.

Ma, invece della solite risate, Massimo Giletti è molto contrariato. A tal punto da non presentarsi nemmeno in studio!

CONDIVIDI ☞