Matteo Bassetti leader politico, l’indiscrezione infiamma il web: “Ecco chi lo vuole candidare”

Advertisement

Matteo Bassetti, il famoso direttore della Clinica di Malattie Infettive del Policlinico San Martino di Genova, potrebbe scendere in politica. L’infettivologo ha avuto un ruolo importantissimo durante la pandemia, illustrando i rischi dovuti alla diffusione del Covid nei principali salotti televisivi. Indubbiamente, per le prossime elezioni, in programma per il 25 settembre, si cerca di capire in anticipo chi potrebbe mettersi in gioco in ambito politico.

Pare proprio che Matteo Bassetti ci stia facendo un pensierino, essendo conteso, stando agli ultimi rumors, da due partiti. Il medico ha raggiunto una vasta popolarità durante la campagna di sensibilizzazione scattata in seguito alla pandemia, per cui potrebbe portare molti voti a casa. L’indiscrezione é stata diffusa da Il Corriere della Sera che ha fatto i nomi dei due partiti che si starebbero contendendo Bassetti.

É trapelato anche che, ai primi inviti, il dottore avrebbe risposto negativamente, forse non sentendosi pronto a scendere in campo e ad assumersi molteplici responsabilità, oltre a quelle insite nella sua professione di sanitario. Tuttavia, già da tempo si rincorrono voci sull’entrata in politica di Matteo Bassetti

Matteo Bassetti: ecco i partiti che si starebbero contendendo il famoso infettivologo

Advertisement

Matteo Bassetti, a proposito del mondo della politica, ha detto: Quando ero ragazzo mi é sempre tanto piaciuta la politica. Sono stato candidato al Consiglio di amministrazione universitario ed ero nel movimento di Mario Segni ‘Studenti per la riforma’…”. Dunque, il medico non ha negato di aver provato un certo interesse per la politica, spiegando: ”Poi ho fondato un club Forza Italia nel 1994, ma non ho mai avuto il piacere di conoscere il presidente Berlusconi che stimo tanto. Ho anche apprezzato Renzi nel passato, oggi le direi Draghi, anche se non é un politico. Per esempio, anche Letta a me é sempre piaciuto tantissimo”. 

Bassetti candidato

I due partiti che si starebbero contendendo Matteo Bassetti sono: Fratelli d’Italia e Italia Viva. Tuttavia, l’infettivologo, in passato, ha dichiarato che non gli sarebbe dispiaciuto ricoprire la carica di Ministro della Salute, avendo attinenza col suo ambito professionale. Non a caso,  ad Adnkronos Salute” Bassetti ha dichiarato: Io ho sempre fatto, in questi ultimi 3 anni, politica sanitaria al fianco del presidente della Liguria, Toti. Penso che nella campagna elettorale sia importante far entrare la gestione della pandemia”. Inoltre, il medico ha auspicato un restyling del Sistema Sanitario Nazionale, precisando: ”…cosa che non si é fatta anche con il Pnrr. La risposta non sono gli ospedali di comunità…”

Per Matteo Bassetti, inoltre, alla base degli interventi dovrebbe esserci il presupposto di una convivenza con il Covid, per cui ha affermato: ”Chi cerca il voto degli Italiani, deve dire dove vuole andare anche nella gestione dell’emergenza Covid, nella direzione di Speranza e di Ricciardi? Il modello della vessazione? Direi di no, il modello é la convivenza con il virus”. Eppure, nonostante Bassetti abbia le idee molto chiare, in merito alla sanità per i prossimi 5 anni, é apparso ancora un po’ restio ad entrare completamente nella scena politica, avendo dichiarato, in occasione di un’intervista per Il Corriere della Sera: ”Nella vita mai dire mai. Oggi direi di no, vediamo domani. Dipende sempre da quali sono le offerte, cosa vai a fare. Al momento, non ci penso”.

Advertisement

Leggi anche: Francesco Totti papà per la quarta volta, l’indiscrezione lascia tutti senza parole: “Lei è incinta”

CONDIVIDI ☞