Paolo Bonolis a cuore aperto sul figlio Stefano: “L’ho visto crescere fino ai 4 anni poi l’ho perduto”

Advertisement

Paolo Bonolis con orgoglio più volte si ritrova a parlare del suo ruolo di padre di 5 figli, anche se con i figli maggiori non è stato un genitore presente dopo il divorzio dalla sua prima moglie. Nel 1983 il conduttore si è sposato con la psicologa americana Diane Zoeller e dal loro amore sono nati due figli: Stefano e Martina. Dopo i primi anni di matrimonio passati negli Stati Uniti, per perseguire i propri progetti professionali i due si sono separati ed i figli sono rimasti a vivere in America con la madre, ed a causa dei tanti impegni di lavoro Bonolis non ha potuto viversi i suoi figli da piccoli.

Leggi anche: Stefano De Martino umiliato pesantemente dal suo collega: ” Lavora in Rai solo perché ha una relazione…”

Invece i figli avuti dalla sua seconda moglie, Sonia Bruganelli sono cresciuti sotto i suoi occhi e per questo nel ruolo di padre Paolo Bonolis ha fatto mea culpa. In particolare, il conduttore si rammarica per non aver vissuto la paternità in pieno con i suoi figli più adulti, ed a causa della lontananza ha avuto delle difficoltà nell’instaurare un rapporto con suo figlio Stefano. In più di una sua intervista, Bonolis ha confessato di essersi sentito in colpa nei confronti dei figli maggiori visto che dopo il divorzio da loro madre, e per via della sua carriera, è stato un padre assente.

Il grande rammarico di Paolo Bonolis per il rapporto con suo figlio Stefano

Advertisement

Paolo Bonolis rapporto figlio Stefano

Del suo grande rammarico, ha parlato anche nel libro autobiografico “Perché parlavo da solo” nel quale si è messo sotto accusa svelando che quando è nato suo figlio Stefano non ha rinunciato alla carriera, mettendo davanti le proprie esigenze e finendo per non poter vedere crescere il figlio: “L’ho visto crescere fino ai 4 anni, poi l’ho perduto e poi l’ho ricercato…”.

Padre e figlio dopo anni di separazioni ed incomprensioni sono riusciti a costruire un rapporto più armonioso, archiviando le difficoltà del passato. Anche con la figlia maggiore che lo ha reso nonno per la prima volta, Paolo Bonolis è riuscito a recuperare il rapporto anche se ancora oggi la distanza fisica continua ad essere un ostacolo per le relazioni tra il conduttore ed i suoi figli maggiori, che vivono in un altro continente.

Leggi anche: Eros Ramazzotti rivela il suo più grande rimpianto: “E’ quello di non aver corteggiato la donna più bella al mondo…”

Advertisement
CONDIVIDI ☞