Cliente trovato senza Green in pizzeria, scattano le sanzioni: 400 euro di multa per il trasgressore e 1000 per il titolare

Advertisement

Gli agenti del Commissariato di Porto Tolle, provincia di Rovigo, nel corso di questa settimana hanno effettuato una serie di controlli, che hanno convolto quattro pubblici esercizi e 116 persone, rilevando un caso di trasgressione in una pizzeria dove un cliente era senza Green pass.

Leggi anche: “Clienti con il Green Pass ma positivi al Covid, abbiamo dovuto chiudere il locale”, lo sfogo della titolare sui social e alla stampa locale

Per il trasgressore che è andato a mangiare la pizza provvisto di certificazione verde è scattata una severa sanzione: 400 euro di multa. Ma anche il titolare dell’attività è stato multato di 1000 euro. Nel corso dei controlli gli agenti hanno colto in fragrante un avventore che era seduto all’interno della pizzeria senza Green pass e così sono scattate le multe.

In pizzeria senza Green pass scattano le sanzioni

Advertisement

Il Commissariato di Porto Tolle impegnato nei controlli per vigilare sul rispetto dalla normativa in vigore, relativa alla certificazione verde, ha condotto degli accertamenti a tappetto che hanno interessato diversi pubblici esercizi. Gli agenti hanno emesso due sole sanzioni amministrative dell’importo di 400 euro e di 1000 euro, quest’ultima emessa nei confronti del titolare del ristorante pizzeria di Ca’ Tiepolo che non ha richiesto il pass all’ingresso all’avventore, che è stato sorpreso a mangiare la pizza all’interno del locale anche se era senza Green pass.

mangia la pizza senza green pass 400 euro multa

Leggi anche: Roma. Anziana derubata nella notte di 100mila euro in contanti custoditi nell’armadio: l’82enne non si è accorta di nulla

Gli agenti hanno così applicato quanto previsto dal decreto legge, che il governo ha varato a proposito della certificazione verde. Di fatto dal 6 agosto è scattato l’obbligo del Green pass per diverse attività pubbliche dove si rischiano possibili assembramenti, e sono previste per chi infrange le regole multe da 400 euro a 1000 euro, sia per il cliente che per il titolare dell’attività, il quale in caso di più sanzioni rischia anche la chiusura forzata dell’attività da uno a dieci giorni.

Advertisement
CONDIVIDI ☞