“Ecco quando finirà la pandemia”: le previsioni di Matteo Bassetti e l’appello ai no-vax

Advertisement

Nelle ore concitate seguite alla decisione definitiva di estendere il Green Pass, Matteo Bassetti si sbilancia in una previsione.

Quando finirà la pandemia gli è stato chiesto nella trasmissione di Radio Rai2. E Bassetti ha risposto così: “La fine della pandemia è vicina, ma non troppo per cantare vittoria”, ha esordito il medico dell’ospedale San Martino di Genova. “Chi fa il medico non deve fare previsioni, tuttavia le pandemie in genere durano due anni”, ha spiegato Bassetti.

Convinto sostenitore del Green Pass e delle vaccinazioni il medico ha ammonito a fare attenzione ancora nel prossimo autunno inverno.

Advertisement

Leggi anche: Matteo Bassetti stronca i tamponi e sbotta furioso: “Meglio del vaccino? Basta eresie: politici, giornalisti e docenti non facciano i medici”

Le previsioni di Matteo Bassetti

Le previsioni di Matteo Bassetti per l’autunno

“Ci vorrà secondo me un altro autunno-inverno“, ha proseguito Bassetti portando l’esempio positivo di Paesi come l’Inghilterra. Dopo una ripresa di contagi seguita ai campionati europei di calcio, ora la Gran Bretagna sembra aver trovato un suo equilibrio, al punto che il Premier Boris Johnson ha addirittura abolito il Green Pass.

Bassetti incoraggia gli italiani a seguire le regole ma ci tiene a mostrarsi fiducioso per il futuro. “Credo che dobbiamo avere un altro po’ di pazienza per il prossimo autunno inverno, senza ovviamente sentire mai più la parola lockdown. Una parola che deve essere dimenticata”, taglia corto il medico ligure.

Advertisement

“Speriamo di poter tornare dalla prossima primavera a quella che era la vita prima del Covid, ha detto ancora Matteo Bassetti, senza però dimenticare alcuni insegnamenti che devono diventare nostri compagni di viaggio per il futuro”.

Leggi anche:”Mediaset può chiudermi il programma, ma non mi faccio imbavagliare”: Mario Giordano finisce sotto accusa per una presunta vicinanza ai no-vax

L’appello ai no-vax

Poi, in chiusura, non poteva mancare la riflessione e la puntualizzazione sulla campagna vaccinale.

Advertisement

“La vaccinazione è lo strumento che ci salva la vita. Ci evita di finire in rianimazione, di avere la forma grave. Fare la vaccinazione oggi è una assicurazione sulla vita. Chi non si è ancora vaccinato lo invito a farlo”, ha detto ancora Bassetti.

Vedremo se le sue previsioni saranno confermate.

CONDIVIDI ☞