Trecento studenti italiani finiscono in quarantena e costretti alla didattica a distanza: la professoressa non vaccinata è positiva al Covid

Advertisement

Arriva da Bologna la notizia del ritorno della dad e della quarantena per 300 studenti di una scuola media.

Le misure previste dai protocolli, ovvero quarantena e didattica a distanza sono scattate dopo la positività di una insegnante. Queste le parole a caldo della dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo Statale 12, Filomena Massaro, sul ritorno alla dad e sulla quarantena degli studenti: “In questo momento sono stati messi in quarantena piu di un centinaio di ragazzi sulla base di una positività ed è stata sospesa l’attività didattica in presenza con il ritorno della dad “. Altri 200 stanno aspettando l’esito delle analisi e dei tamponi per verificare l’eventuale possibilità del ritorno a scuola.

Trecento studenti in quarantena

Advertisement

Leggi anche: L’annuncio di Mario Draghi e le sue previsioni sull’emergenza sanitaria fanno ammutolire gli italiani: “Grazie allo sforzo di tutti siamo alla fine del Covid”

La prof risulta positiva al Covid e gli studenti finiscono in quarantena

Secondo quanto riportato dal quotidiano Il Resto del Carlino il focolaio sarebbe scoppiato per la positività al Covid di una insegnante che, a quanto pare, sembra non vaccinata ma in regola con il Green Pass. “Questa cosa, spiega a proposito del contagio e del ritorno in quarantena delle classi la dirigente scolastica, l’ho saputa anche io dai giornali. Io faccio il controllo giornaliero sui docenti e li rilevo con l’applicazione che mi segnala il Green pass verde per l’ingresso”, dice ai cronisti Filomena Massaro.

“Per me quello che vale, come previsto dalla legge, è il Green pass che la docente aveva regolarmente come gli altri”.  Dai controlli subito partiti sia sugli studenti che sugli insegnanti, sarebbero emerse altre due persone positive tra i docenti della scuola. Adesso, prosegue la dirigente Massaro, noi abbiamo questo nucleo abbastanza grosso di otto classi in dad che hanno fatto il tampone, per la maggior parte oggi”

Leggi anche: Decide di curarsi in casa dopo aver contratto il Covid di cui negava l’esistenza, ma muore a 56 anni: l’uomo era un convinto no-vax

Advertisement

Una sorte condivisa in Toscana

“Ci vorranno 48 ore per avere un risultato. Se non ci saranno ulteriori positività diciamo che nell’arco di questa settimana si rientra tutti in classe: ce lo auguriamo veramente“. Il ritorno alla dad e alla quarantena della scuola media di Bologna segue di poche ore la sorte di un’altra scuola media in Toscana. La positività di un insegnante di musica a Certaldo, regolarmente vaccinato, ha prodotto gli stessi effetti. Ben 5 classi in quarantena e ripresa della dad per gli altri studenti.

CONDIVIDI ☞