L’annuncio di Mario Draghi e le sue previsioni sull’emergenza sanitaria fanno ammutolire gli italiani: “Grazie allo sforzo di tutti siamo alla fine del Covid”

Advertisement

Il premier Mario Draghi nel corso del suo video collegamento al Summit B20 ha parlato con toni rassicuranti dell’emergenza sanitaria, lodando lo sforzo di tutti nel mettere a punto la campagna di vaccinazione, citando anche i risultati che si sono raggiunti dopo tanti mesi di lotta. Le previsioni del premier Draghi guardano al futuro con ottimismo, e sono un’analisi critica dei dati registrati dalla campagna vaccinale.

“Il rapido sviluppo di vaccini efficaci contro il Covid-19 mostra come la cooperazione tra governi e imprese possa salvare vite umane. Lo sforzo di ricerca delle aziende farmaceutiche è iniziato subito dopo la scoperta dei primi casi di Covid-19. Grazie all’ingegnosità del settore privato, i vaccini erano pronti poco dopo, mentre normalmente ci vogliono circa dieci anni” – queste le parole del premier.

Mario Draghi- le sue previsioni rassicuranti

Advertisement

Leggi anche: Il direttore e la sua sostituta rifiutano di vaccinarsi contro il Covid: chiude il centro trasfusionale della Croce Rossa di Ventimiglia

Mario Draghi: le sue previsioni rassicuranti sulla fine dell’emergenza sanitaria

Il presidente del Consiglio con soddisfazione ha menzionato l’impegno di chi ha collaborato in questi mesi di emergenza sanitaria precisando: “I governi, da parte loro hanno fornito generose sovvenzioni per finanziare il lavoro di laboratorio, le sperimentazioni cliniche e la produzione di vaccini. Il settore pubblico ha impegnato somme significative in appalti a lungo termine che hanno protetto l’industria dal rischio di fallimento. Attualmente abbiamo somministrato più di 6 miliardi di dosi di vaccini in tutto il mondo. I nostri sforzi congiunti ci hanno aiutato a tenere sotto controllo la pandemia in molti paesi e a darci la speranza che la sua fine sia finalmente in vista”.

Leggi anche: “Se vi vedo davanti casa, esco con una mazza da baseball e vi spacco la faccia”: il figlio di Pippo Franco furioso minaccia i giornalisti dopo il polverone dei Green pass falsi

Le parole di Mario Draghi proiettano verso un futuro di ripresa economica, che deve interessare tanto il settore pubblico quanto quello privato, nel nome di una ripresa equa e sostenibile dopo mesi di emergenza sanitaria, per affrontare altre grandi lotte, ed il premier non ha tralasciato una grossa criticità: il cambiamento climatico.

Advertisement
CONDIVIDI ☞