Advertisement

Selvaggia Lucarelli, il commento pungente sull’addio alla Rai di Fabio Fazio: “Ha protetto se stesso”

Advertisement

Anche Selvaggia Lucarelli ha espresso il suo personale giudizio sul confermato addio di Fabio Fazio alla Rai, un’indiscrezione che circolava in rete da settimane e che è stata ufficializzata recentemente dal diretto interessato che insieme a Luciana Littizzetto, porteranno Che tempo che fa sulla Nove. L’opinionista e giornalista nel commentare un divorzio chiacchieratissimo quello del conduttore ligure dalla tv di Stato dopo ben 40 anni di carriera in Rai ha fatto una sua riflessione critica che ha affidato ad un lungo post che ha condiviso sul suo profilo Facebook ed in seguito tramite una serie di storie Instagram.

Con il suo stile tagliente e schietto, la Lucarelli è intervenuta su una vicenda che sta calamitato molta attenzione mediatica. Sebbene la giornalista abbia detto apertamente di nutrire stima nei confronti del conduttore ligure ha però ribadire di non essere d’accordo con la “vittimizzazione collettiva” che l’opinione pubblica ha attuato nei suoi confronti.

La Lucarelli ha precisato che crede che sia stato Fazio ad aver deciso di lasciare la Rai: “Leggo una partecipazione commossa per l’arrivederci di Fabio Fazio alla Rai, una partecipazione così addolorata che per un attimo, aperto Twitter, ho pensato che Fazio ci avesse lasciati ed ero addolorata pure io. Poi per fortuna ho scoperto che va tutto bene, ha chiuso un contratto milionario con Discovery. Attenzione, non sto ridimensionando nulla, sto solo cercando di non partecipare a funerali di gente che è, per fortuna, in buona salute, e che scappa da dove in definitiva rischiava una pallottola. Io non penso che Fazio sia stato ‘cacciato’, penso che gli abbiano, al massimo, fatto capire che tirava una brutta aria”.

Selvaggia Lucarelli commenta l’addio di Fabio Fazio alla Rai

Accennando allo scambio di favori e raccomandazioni che sono sempre stati leciti in casa Rai, la giornalista ha detto di essere rimasta stupita da tanto clamore attorno all’insinuazione che ci sia stata l’ombra della politica dietro all’addio del conduttore: “Fazio è sicuramente un fuoriclasse sotto molti aspetti, ma di fatto, con la sua tv ha sempre fatto politica, almeno su alcuni temi, immigrazione su tutto. Ha scelto ospiti, spesso politici e intellettuali, vicini alla sua idea di mondo civile e ne ha chirurgicamente evitati altri, ha fatto una tv gentile e onesta, mai rivoluzionaria, sotto alcuni aspetti perfino reazionaria”.

Lucarelli su Fazio

Dando ragione a Fazio, che comunque ha trovato un suo ricollocamento in tv firmando un contratto milionario la Lucarelli ha aggiunto: “Ha protetto se stesso e favorito se stesso circondandosi di amici e appartenenti alla scuderia del suo potentissimo agente, ha fatto quello che fa chi ora sta al governo: politica. Per me ha fatto bene, sia inteso. Pure se non ho sempre amato ospiti, metodo e certe volte pure esecuzione. Solo che quando porti la tua idea di società civile in tv e quindi, di fatto, fai politica, non puoi pensare che proprio la politica che ha in mano quella torta chiamata tv non faccia altrettanto. Ognuno pensa all’auto conservazione”.

Leggi anche: Che tempo che fa, Fabio Fazio rompe il silenzio sul suo addio: “Io e la Rai siamo la stessa cosa”

Infine Selvaggia Lucarelli non ha sorvolato sul commento di Matteo Salvini sull’addio di Fazio dalla Rai affidato ad un tweet polemico, accodandosi alle proteste del web la giornalista ha commentato: “Quello che sta succedendo ci fa più impressione perché è accompagnato dallo sfottò di un viceministro (Salvini) su Twitter che saluta Fazio e Littizzetto con un ‘Belli ciao’ da bulletto del liceo, ma alla fine è più un discorso di forma che di sostanza”.

Leggi anche: Fabio Fazio, addio alla Rai, l’ironia di Fiorello: ”C’é uno bravo, che facciamo? Cacciamolo via…”

CONDIVIDI ☞