Si sottopone al vaccino al nono mese di gravidanza: la bimba che aspetta muore in grembo pochi giorni dopo la vaccinazione anti Covid 

Advertisement

Una giovane coppia di San Prisco, in provincia di Caserta, è sprofondata in un incubo: la donna in attesa di una bimba si sottopone al vaccino al nono mese di gravidanza ma dopo pochi giorni scopre che la piccola è morta nel grembo materno. Un lutto che ha sconvolto la futura mamma giunta alla 39esima settimana che si chiede se sia stata colpa sua, e che vuole capire cosa sia successo: perché ha perso un figlio prossimo alla nascita.

Dopo la vaccinazione la donna a distanza di qualche giorno ha scoperto che la bambina era morta: tutto è avvenuto in un breve arco di tempo dalla data della somministrazione del vaccino al nono mese di gravidanza.

vaccino nono mese di gravidanza

Bimba muore nel grembo materno dopo vaccino al nono mese di gravidanza

Advertisement

Leggi anche: Allarme vaccino: “NO ad allenamenti e attività fisica intensa dopo la vaccinazione”, avvisa il ministero della Salute israeliano

Da quanto trapelato sulla tragedia, la donna lo scorso 9 ottobre ha avuto un consulto con il suo ginecologo, al quale ha comunicato che l’11 ottobre si sarebbe sottoposta alla seconda dose del vaccino Pfizer, un appuntamento concordato e consigliato dopo che la prima dose non aveva provocato in lei effetti collaterali. La coppia è tornata dal ginecologo il 12 ottobre per l’ultima visita di controllo prima del parto, ed è stato allora che il professionista ha scoperto che non c’era il battito della piccola. Il giorno dopo la tragica scoperta la coppia si è presentata presso la clinica a Maddaloni ed un parto cesareo ha confermato la morte della bimba.

Leggi anche: Studentessa italiana muore ad Amsterdam: la 19enne è stata trovata agonizzante dal fidanzato nell’appartamento in cui viveva

Il padre sotto shock ha deciso di incaricarsi di sporgere una denuncia, recandosi presso i carabinieri della Compagnia di Maddaloni. È stata così aperta l’indagine sul caso che ha visto come suo primo atto l’acquisizione della cartella clinica della gestante, mentre il corpicino della neonata morta è stato sottoposto ad autopsia. Solo i risultati autoptici, disponibili nel giro di 60 giorni riveleranno le reali cause del decesso, che fa sospettare una correlazione con il vaccino anti Covid. Si ipotizza che sia subentrata una reazione avversa dopo che la donna al nono mese di gravidanza si è sottoposta a vaccinazione, la tesi più accreditata individua una possibile trombosi al cordone ombelicale.

Advertisement

 

CONDIVIDI ☞