Un 70enne vuole farsi un video mentre sgomma con la sua Ferrari per condividerlo sui social: si schianta contro un ulivo e finisce in ospedale

Advertisement

La mania social è ormai dilagante, e non colpisce solo i più giovani ma anche chi è avanti con gli anni, come testimonia l’incidente capitato ad un 70enne che vuole farsi un video mentre sgomma con la sua Ferrari (del valore stimato attorno ai 135mila euro), per poi postarlo. Ma la sua trovata si è risolta con uno schianto del bolide contro un ulivo e non solo.

Leggi anche: Una Ferrari resta incastrata in una strada troppo stretta: le immagini della strana disavventura dell’automobilista diventano virali

Un episodio avvenuto a Montemurlo, in provincia di Prato, dove il 70enne al volante della sua Ferrari Testarossa del 1991 (F110 AB/E), voleva immortalarsi mentre sgommava, ma ha perso il controllo della vettura per danneggiarla e farsi male: infatti è stato ricoverato in ospedale per degli accertamenti.

Advertisement

70enne vuole farsi video mentre sgomma ferrari

Vuole farsi un video mentre sgomma con la sua Ferrari ma si schianta contro un ulivo

Dopo l’incidente, l’uomo ha ammesso che avrebbe voluto filmare le sue sgommate con la Ferrari per poi condividere il contenuto sui social, con lo scopo di fare sfoggio del bolide, e per immortalare il tutto si era affidato ad un cameraman e persino ad un tecnico del suono. Ma mentre stava sfrecciando in piazza della Costituzione a Montemurlo, poco distante dalla sede del comando della polizia municipale, ha perso il controllo dell’auto.

Leggi anche: Una 25enne con forte mal di testa perde i sensi e muore: dopo l’autopsia inconcludente il decesso resta un mistero

Lo schianto del 70enne ha allarmato gli agenti della municipale che sono accorsi in strada per accertarsi di quanto accaduto. In base alla testimonianza dell’amministrazione comunale, dopo i primi due giri la vettura guidata dal 70enne è finita in un’aiuola fermandosi contro una pianta di ulivo che ha abbattuto. Un episodio che potrebbe costare all’uomo una sanzione visto che la prova su strada non era autorizzata, come sottolineato dal Comune.

Advertisement
CONDIVIDI ☞