Advertisement

Amici. LDA non ce la fa più, c’entra il padre Gigi D’Alessio: il crollo nervoso è devastante, interviene Rudy Zerbi

Non c’è pace per LDA da quando è entrato a far parte della scuola di Amici, da allora ha dovuto svincolarsi dall’etichetta di figlio di Gigio D’Alessio, ma ha anche affrontato tante sfide. La sua avventura al talent è stata caratterizzata inoltre da diversi momenti di crisi, come il recente crollo dopo aver incontrato delle difficolta a cantare. Un episodio che ha fatto rivivere al giovane talento di Amici i timori del passato, ma anche riecheggiare le parole che si sente ripetere da anni.

Advertisement

LDA non è riuscito a cantare come voleva, spiegando poi di aver avvertito una sensazione di soffocamento mentre si stava esibendo, un brutto crollo che ha spinto il suo insegnante Rudy Zerbi ad intervenire. A tu per tu con Zerbi il cantante si è lasciato andare ad uno sfogo amaro, ammettendo di avere paura di sbagliare ed alla fine durante le sue esibizioni finisce per far prevalere i timori che lo portano a commettere errori. Una delle sue più grandi paure è quella di essere giudicato per il solo fatto di essere il figlio Gigi D’Alessio, un’etichetta con cui da tempo deve confrontarsi.

LDA brutto crollo nella scuola di Amici

Già prima di entrare nella scuola di Amici, Luca ha svelato di aver dovuto fare i conti con pregiudizi ed attacchi: “Dopo che da 18 anni ricevi sempre determinate parole dalle persone diventa pesante. Queste cose stanno prendendo il sopravvento su di me. Mi faccio mille complessi per tutto. Non riesco più a cantare”.

Dopo il suo sfogo senza freni, al termine della puntata di domenica 13 febbraio, il giovane cantante si è lasciato andare ad un pianto liberatorio, mentre Zerbi è rimasto in silenzio ad ascoltare il suo alunno che aveva bisogno solo di essere capito. Soffermandosi poi sulla sensazione di soffocamento che prova sul palco, ha spiegato che per lui è un vero e proprio blocco che non riesce a superare.

“Dopo un po’ sentirsi dire che è per qualcun altro e non per me, dopo 18 anni diventa pesante. Non la sopporti più questa cosa. Quando alcuni pensano che essere il figlio di è facile, per tante cose, non sanno che ti rende la vita difficilissima, Soprattutto quando hai un padre che è popolare. Se mio padre avesse fatto il medico e io volevo fare il medico, mi avrebbero fatto i complimenti perché seguivo le orme di mio padre. Perché in questo lavoro non succede la stessa cosa? Perché non vengo capito?” – così ha spiegato la sua esperienza alle prese con le insinuazioni degli altri che l’hanno accompagnato anche ad Amici.

LDA crolla con Zerbi

Le parole di Rudy Zerbi

Il fatto che non riesce a dimostrare di essere arrivato dove è arrivato senza l’aiuto di nessuno è diventato per lui motivo di tensioni, che gli impediscono di portare sul palco grinta e sicurezza perché continua ad essere frenato sempre dal parere degli altri, anche se vorrebbe riuscire a superare il suo blocco abbattendo paure e freni. “Viene sempre valutato quello che ho, non chi sono. Quello che sto facendo lo voglio fare perché devo fare questo. Poi mi blocco sulle str…te. Sembra facile, ma non lo è dopo 18 anni soprattutto in un contesto del genere. Vorrei far capire a delle persone che se sono qui è per mettermi alla prova”.

Leggi anche: Selvaggia Lucarelli al vetriolo contro Barbara D’Urso, parole sprezzanti: “È come sparare sul morto, perché…”

Dopo aver ascoltato lo sfogo di LDA, Zerbi ha cercato di rassicuralo facendolo ragionare sul fatto che se fosse stato raccomandato da Gigi D’Alessio non avrebbe ottenuto degli importanti traguardi da quando è al talent: ha vinto il Disco D’Oro ed il Platino. In seguito Zerbi ha accompagnato LDA in studio e lo ha fatto esibire spronandolo: “Pensa alla musica e a nient’altro”, così il cantante si è esibito in uno studio vuoto senza temere il giudizio di nessuno, dando il meglio di sé, e per lui è stato liberatorio.

Leggi anche: Barbara Palombelli, nessuno se lo aspettava, silurata da Mediaset! Lo sfogo choc: “Vi lascio perché…”

CONDIVIDI ☞