Domenica In. Mara Venier mette in imbarazzo i Pooh, domanda inopportuna a Roby Facchinetti e frecciatina a Riccardo Fogli: gelo in studio

Advertisement

La parata degli ospiti di Domenica In, ha accolto anche Roby Facchinetti, ed altri componenti dei Pooh, che accettando l’invito di Mara Venier hanno insieme non solo festeggiato il 78esimo compleanno di Facchinetti senior, ma anche evocato i trascorsi dello storico gruppo italiano. In video non sono mancati momenti di imbarazzo tra gli ormai ex componenti della band, quando la Venier ha domandato se vi è la possibilità che i Pooh si riuniranno. Non sono mancate poi le esibizioni dei brani più iconici della formazione, e chiacchiere più distese per celebrare al meglio il compleanno di Roby Facchinetti.

Ma è calato il gelo in studio quando Mara Venier si è lanciata ad investigare e così ha chiesto ai suoi ospiti se ci fosse la possibilità per lo storico gruppo con 50 anni di attività alle spalle (si è formato nel 1966 per poi sciogliersi definitivamente il 30 dicembre 2016) di tornare insieme. La risposta di Red Canzian, in collegamento, ha creato scompiglio visto che ha rivolto una frecciatina velenosa a Riccardo Fogli, ma anche il cantante ha espresso una posizione divergente rispetto al parere di Canzian e dello stesso Facchinetti.

Non tutti e tre si sono detti conviti su una possibile reunion della storica band italiana come sintetizzato da Facchinetti che senza girare attorno all’argomento ha dichiarato che non c’è alcuna possibilità che la band si possa riunire, visto che manca l’anima dei Pooh. “Nel 2013 se ne è andato il nostro poeta Valerio Negrini, poi se ne è andato Stefano. Se ci fosse Stefano, chiederei ora ai Pooh di incidere un album, con il sogno che sarebbe il migliore della nostra vita. Ma Stefano non c’è più. Se salissimo sul palco andremmo a intaccare la nostra storia, che deve rimanere così”.

Riccardo Fogli sogna la reunion dei Pooh, ma Facchinetti e Canzian negano ogni possibilità nel salotto di Mara Venier

Advertisement

Si è poi inserito Red Canzian che ha sposato il suo stesso pensiero per rivendicare l’identità della band composta da quattro membri: Roby Facchinetti, Stefano D’Orazio, Dodi Battaglia e lui (Red Canzian). Nello smentire una possibile reunion, il bassista ha non solo ribadito che senza Stefano D’Orazio non ci sono i Pooh, ma ha anche escluso dalla formazione il nome di Fogli, provocando la sua reazione colta dalla regia di Domenica In che ha voluto soffermarsi su di lui mentre Canzian finiva il discorso. Anche zia Mara ha colto una certa tensione e così ha messo nel suo mirino Fogli domandandogli furbamente: “Riccardo anche tu la pensi così?”.

Domenica In Pooh

Leggi anche: Isola dei Famosi. Eva Henger, terribile incidente, la decisione della figlia Mercedesz è agghiacciante: “Non può farlo davvero”

Prima di esprimere il suo parere, Fogli ha avuto uno scambio di sguardi con Facchinetti, per poi esclamare: “Non guardarmi così Roby…”. La Venier si è fatta così arbitro del momento commentando: “Questo è tutto improvvisato”. Si è poi sentito l’invito di Facchinetti che ha esortato Fogli ad esprimere la sua opinione ed il cantante ha ammesso: “Per me l’idea di passare un giorno, una settimana, un mese con loro tre…Con il bassista dei Pooh, con il fratellone a cantare, con Dodi che suona la chitarra… se tu me lo chiedi, con il rischio che il fratellone mi mena, a me piacerebbe. Però capisco che non è facile senza Stefano. Ma questo è il mio pensiero”.

Advertisement

Non si è fatta attendere la replica di Facchinetti: “Questo è un pensiero rispettabilissimo, nella mia vita ho imparato a non escludere nulla”. Mara Venier alla fine non è riuscita ad aggiudicarsi in esclusiva la notizia della reunion dei Pooh, che hanno annunciato ancora una volta di non voler tornare sui propri passi.

Leggi anche: Isola dei Famosi. Jeremias Rodriguez su tutte le furie, costretto a pagare una penale da capogiro: “Non ho fatto nulla di male”, pubblico furioso

CONDIVIDI ☞