Emma sepolta dalle critiche: “Con quelle gambe evita le calze a rete”, ma lei non ci sta e replica così

Advertisement

Emma Marrone a Sanremo 2022 ha conquistato il pubblico da casa ed in sala con la sua voce calda, il messaggio forte e femminista della sua canzone ed i suoi look sensuali e glamour. Ma qualcuno ha deciso di attaccarla in maniera spietata, si tratta del giornalista Davide Maggio che ha rivolto alla cantante pugliese una stoccatina poco gentile commentando: “Emma, con quella gamba ‘importante’ evita la calza a rete”. Un parere al quale Emma ha dato una risposta da antologia, inoltre non si è sottratta dal rivelare il suo sdegno per aver subito un attacco body shaming.

Prendendo la parola sui social la cantante ha replicato al giornalista oltre a voler sottolineare il suo impegno nella lotta contro i commenti velenosi su peso e fisico delle donne. Usando come pulpito Instagram, la Marrone ha condiviso un video con il suo seguito di fan per criticare Davide Maggio e per farsi ancora una volta portavoce delle sue battaglie femministe.

Emma si scaglia contro Davide Maggio per ribadire la sua battaglia contro il body shaming

“Buongiorno a tutti dal medioevo, con il body shaming” – dopo questo incipit mordace, Emma è passata ad attaccare il giornalista riprendendo le parole del suo commento poco gentleman (“Se hai una gamba importante eviti di mettere la calza a rete”) per rivolgere un appello alle donne, soprattutto alle più giovani, per spronarle ad evitare di lasciarsi condizionare dal giudizio altrui. “Evitate di ascoltare e leggere commenti del genere, il vostro corpo è perfetto così com’è, dovete amarlo e rispettarlo e vi dovete vestire come vi pare…Anzi, con le calze a rete abbinate anche una bella minigonna e mostratele queste gambe importanti” – questo il monito della cantante salentina.

Advertisement

Leggi anche: Blanco, conoscete la fidanzata del cantante rivelazione di Sanremo? È una bellezza mozzafiato

Emma, che non è nuova alle battaglie pink, ha proseguito il suo messaggio per sottolineare la sua lotta in prima fila contro il fenomeno corrosivo del body shaming, chiamando in causa il suo brano sanremese di stampo dichiaratamente femminista, confermato dal gesto che ha accompagnato il ritornello di “Ogni volta è così”. A proposito del messaggio della sua canzone ha aggiunto: “Questo mi fa capire che la mia canzone oltre che bellissima era necessaria in questo Sanremo, perché è importante parlare di femminismo di donne e di rispetto delle donne. Perché le persone si dimenticano che le parole hanno un peso specifico”.

Emma sepolta dalle critiche

Per difendersi dall’attacco della cantante Davide Maggio ha deciso di postare questo tweet: “Mi fa tanta tenerezza, punta sul body shaming per giustificare semplicemente una scelta di stile. Da Emma Marrone proprio non me l’aspettavo. Anche perché sa benissimo che quando aizza i suoi fan… la shitstorm che scatena è ben più pesante di un commento estetico. Vergognati”. La difesa del giornalista è stato un nuovo attacco alla cantante salentina che per ora ha deciso di non accanirsi contro di lui.

Advertisement

Leggi anche: Achille Lauro fuori dal palco, dalla difficile adolescenza al rapporto con le droghe: ecco chi è veramente

CONDIVIDI ☞